Le sette Iniziazioni Gerarchiche (Master Kuthumi); Il Messaggio della Croce e il Messaggio della Risurrezione (Sananda)

Publicar nuevo tema   Responder al tema

Ver el tema anterior Ver el tema siguiente Ir abajo

Le sette Iniziazioni Gerarchiche (Master Kuthumi); Il Messaggio della Croce e il Messaggio della Risurrezione (Sananda)

Mensaje  Admin el Jue Ago 31, 2017 7:12 pm

Le sette Iniziazioni Gerarchiche (Master Kuthumi); Il Messaggio della Croce e il Messaggio della Risurrezione (Sananda)


Medio: Mirna Podestà
Ubicazione: Rio das Antas, Brasile, 3 dicembre 1994.
Evento: incontro pubblico con Mirna Podestestá che riceve dalla mentofonia cosciente (Master Kuthumi parla attraverso di lei) il contenuto di questa ampia conferenza registrata su cassette e poi digitata.
Fonte del documento: Archivio di Mirta Pérez Lavín, ex delegato in Cile del Centro per gli Studi di Fraternità Cosmica.
Trascritto secondo l' originale, dal nostro sito web.








Irradiazione del Maestro Kuthumi La Shing (noto come San Francesco d' Assisi)  Le Sette Iniziative Gerarchiche


Parole dello strumento o del canale:.  
"Vorrei aprire il colloquio con alcune parole di Gesù in Giovanni 15:"La vera vite...".
"Io sono la Vera Vite e mio Padre è la Vite... Quello che vi comando è amarvi gli uni gli altri...".





La Grazia del Padre sia con voi....
Maestro Kuthumi......  Vi do il benvenuto, cari fratelli... Affinché questo momento di irradiazione Maestro... Tra voi e noi possa essere esattamente un presidio della vostra anima d' anima verso la vostra personalità.  

Poiché non siete ancora pienamente integrati come Anime in questo mondo tridimensionale, poiché la disintegrazione di questo mondo chiamato Terra si sta compiendo... E voi come razza siete naturalmente parte di quella disintegrazione, per una maggiore integrazione nelle vostre sfere mentali, nella vostra vita, nelle vostre coscienze.

Avvertiamo che l' energia crescerà e che i piccoli non saranno in grado di sostenerla.   Come ottenere più grande, spostarli più lontano....

I temi che giocheremo in questo giorno inviato dal vostro Pastore sono: Perdono (che è la quarta e più alta posizione della Croce).   Lì dove il tuo Maestro era all' altezza del momento.    La Croce......   Il Perdono....




E da lì annetteremo la Padronanza Spirituale come Settima Iniziazione Gerarchica, affinché restiate a pensare e a discernere il "perché" in questo giorno, ci soffermeremo su questo tema che il vostro Pastore ha negato più e più volte.....

E i' momenti culminanti' portano dentro di sé certe qualificazioni energetiche che, se non siete preparati efficacemente nelle vostre anime, nei vostri spiriti, non sarete nemmeno in grado di entrare come "conoscenze acquisite", nemmeno come "conoscenze acquisite"....

Iniziamo dunque dal tema: perdono.
Analizziamo, lo spezzeremo......


"Perdono" significa perdoar, por-don, por-don, por-donatore, para-donate, per dare...   Per amore.    Perdoon è una qualifica di coscienza acquisita solo e ascoltata bene, assolutamente acquisita nella Settima Iniziazione Gerarchica.

Molte volte vi chiederete ora, il vostro Pastore vi ha parlato di perdono ("perdonate i vostri nemici", ecc.), ma questo è perdono umano.
Quella che diceva "labbra fuori".    Quella che non è ancora nel cuore registrato, quella che porta ancora con sé una traccia di risentimento, anche se è molto piccola, ma è finalmente uno spreco.

Allora dobbiamo stabilire il perdono umano e divino, perché questo è per "donare", non per uno.

Gli uomini della Terra dicono di perdonare, piuttosto che alleviare il loro peso di coscienza, i loro rimpianti.     Poi dicono "Mi perdonano", quando di per sé il perdono NON è ammesso a donarsi.    Quella grazia di vita, che è il giusto Amore e Misericordia verso il processo individuale.

In questo modo, ci imbattiamo in questo dilemma.   Non toccheremo il tema del "perdono" oggi dal piano umano o tridimensionale o terreno.
Si interpreterà il tema "Perdono dal Piano Maestro".     Come perdonano i Maestri, lo stesso perdona il Padre.    
Mi scusi, Padre?    Se non condanna?      

Così, per lo stesso motivo, perché non ci sono condanne da parte del Padre, perché i Maestri non condannano, per lo stesso motivo deve essere diverso.
Questa parola chiamata perdono, che significa "perdono per il dono" o "dare o dare", è sempre verso l' esterno.    E' dare, è la misericordia offerta.
Questo è perdono divino, perdono divino....




 In questo modo, sapendo che il Padre non condanna perché Egli è Amore, sapendo che tutto sta imparando, sperimentando e opportunità e che è stato addestrato, ci ha insegnato e che i Maestri Ascesi hanno acquisito gradazione alla gradazione, coscienza alla coscienza, dimensione alla dimensione.
Cambiare i nostri concetti, le nostre ottiche sentimenti anche, anche, anche...    

Perché siamo riusciti a sentire ciò che il Padre grida in enormi grida interiori interiori, ci ha chiesto nei nostri cuori, nei nostri Fiamme Cristiane interiori.
Per-doar, per dare, donare, offrire misericordia.
Questo è l' atteggiamento magistrale: Vedere per dare; sentire di offrire; amare ad essere misericordiosi; capire di essere compresi, è l' atteggiamento del Maestro.

Ecco perché oggi parleremo di questa Padronanza Spirituale, fino ad ora è chiaro a voi?  (Anversa: Sì)


Faremo una sosta, facciamo finta che si sta per salire su una montagna molto sacra, molto sacra e che sarà la via del Discepolato, delle Iniziazioni superiori....
Comincerò a salire con voi graficamente o simbolicamente e ora partiremo su una strada lunga e lunga.   Come se fossi io a guidarvi.   Mi seguirete passo dopo passo, condizione per condizione, Verità alla Verità, di tanto in tanto, karma al karma, assunzione di assunzione e responsabilità di responsabilità.

Ci ritroveremo di fronte a noi con una pietra enorme, con molte recinzioni, con grandi erbacce.   E c' è e c' è stato il tuo momento, quando ti sei reso conto che stavi camminando male.    Che tutto era buio vicino a voi.   Che tutto era cecità, caos e confusione.   Quando vi siete sentiti dispiaciuti per voi stessi.
Quando si espulse nel mondo, nel tuo prossimo, quando eravate troppo aggressivi.

Quando tu, invece di contemplare la tristezza degli altri, solo contemplato piuttosto che piangere il tuo.   Proprio in quel momento, quando ha cominciato a porsi le domande chiave....  




"Perché questo mi succede?   Ci si è appena aperto il primo "portale" di Iniziazione (prima iniziazione).

Quando volevate sapere qualcosa di più su voi stessi, in quel preciso istante, davanti a quella roccia che non vi ha fatto vedere l' altro lato.
Quando ti dispiaceva per te stesso, ripeto, per te stesso.   Quando le tenebre diventavano pesanti e dense, quando tutto in te diventava o genitalitá o dispiacere, o odio o condanna... O semplicemente pietà pesante come un oggetto, come un sepolcro.

In quell' istante si iniziò ad entrare nella prima iniziazione gerarchica.   Era la casa del pane, era la casa di Betlemme, era la conoscenza del primo pane spirituale da cui si era appena iniziato a respirare qualche briciola.    Era solo la casa di Betlemme (la "casa del pane").    
La casa in cui si scopre di essere ed è per qualche altra ragione, che egli non scoprì prima (1ª Iniziazione Gerarchica).

Quando si scopre, quando si contempla che egli è "accecato" e realmente immerso in una prigione sinistra, all' interno di una cella oscura, che è il Cuore stesso che è la sfera mentale.
Quando si scopre che nulla ha fatto, che ha perso il suo tempo (immagini sacre di se stessi).   Quando vide che l' opportunità del "treno dell' evoluzione" passò rapidamente e più volte, vita dopo vita e momento dopo momento....

Quando si notava in un lampo, in un istante, che non si saliva su quel treno evolutivo.     In quel preciso momento è stato quando hai cominciato ad aspirare allo sguardo di una luce che non sapevi nemmeno.   Una luce che si avvertiva piuttosto, che doveva essere stata sull'"altro lato " di quella grande roccia o pietra.
Come fare di più?    Quella pietra era molto grande era alta, era difficile in quel momento per iniziare la diluizione di esso, a gusciare.

Che cosa dobbiamo fare?   E le domande sono state concatenate:"Perché sono vivo?   Ma in quei precisi momenti, quando eravate nella "casa di Betlemme", quando avete cominciato a scoprire il vostro Cristo interiore, che qualcosa stava battendo dentro, dentro, dentro, dentro e dentro....

Quando un pizzico di Amore germogliava in un istante, in un istante verso voi stessi come Anime, come esseri viventi.    
Quando ragazzi hai pensato che
forse ci sarebbe qualcosa di "oltre", qualcosa di meglio per voi per la vostra vita non quei veli che si indossava.
Non quelle tombe viventi che erano voi, tombe imbiancate di bianco (come disse il Pastore).




 Che lei ha parlato splendidamente, che si indossava bei vestiti, che forse hai avuto belle immagini, che si guardava davanti allo specchio con glorie vane... Quando quelle glorie vane
tuo sono stati annullati.    
Quando ti sentiva assolutamente vuoto e quando cominciai a pedinare su un sentiero di ascensione maggiore, lì, temendo che intravedessi, accadde qualcosa nella tua vita: qualcuno apparve, qualcuno apparve, qualcuno apparve, qualcuno apparve, qualcuno una forza invisibile, una forza visibile, un essere umano che apparve nella tua vita forse un sogno, forse una percezione, forse un' intuizione, forse una visione, forse una premonizione, forse un contatto umano o altro ancora.

Qualcosa è apparso in quei momenti che ti ha dato l' impulso necessario per essere in grado di "iniziare a diluire", quell' enorme pietra che era di fronte a te.
E che ti aiutano oggi, non l' hai ringraziata!    Lei è stato assolutamente ingraziato per quella forza visibile e invisibile, che l' ha aiutata in quel preciso istante.  Forse il tuo Angelo custode; forse il tuo Maestro dei fulmini; forse qualche essere incarnato che ti ha avvicinato; forse un sogno, forse forse....

Ma sempre qualcosa o qualcuno c' era in quel momento, quando a Betlemme, nella tua casa interiore nella tua Prima Iniziazione, scoprivi che c' era qualcosa da combattere per un obiettivo, uno scopo....   Ma sapevate anche che c' era molta strada davanti a voi che ora si stava per iniziare a intravedere....

E qualcosa è successo: la cima di quella pietra "cadde" fragorosamente.  Che cosa significa?   Che cosa significa questo esempio?    In quel momento, quando
il dolore era maggiore quando si scoprì che la speranza di una vita migliore era davanti a voi. quando quel pezzo di pietra è caduto così duro davanti alla vostra vita.   Che cos' era?    

Ma un enorme velo stava cadendo, ma la vostra coscienza si stava aprendo, nelle erbacce della personalità.    E in quell' istante qualche traccia della tua vita attuale si è spezzata con un sacco di rumore.   Con molte tempeste, con scontri di voi verso se stessi, verso il mondo, verso i vostri parenti, verso il prossimo, gli amici, ecc.

E questo accadde in quell' istante... Perché quando quella pietra cadde, quando quel velo scuro cadde davanti a te, potresti vedere quel lungo sentiero illuminato.   Ma si poteva vedere qualcosa di diverso che era lontano, lontano.....    Era quella montagna alta e sacra che un giorno si dovrebbe raggiungere.




Ma perché allora sapevate che dovreste arrivare, se foste così lontani?   Per quell' essere invisibile o visibile, incarnato o disincarnato, quella forza superiore che per prima cosa svelò quel velo, era in te con tanto slancio, tanta forza, tanta forza, tanta forza, quell' essere, che inconsciamente ti diceva:
"Salitevi e camminate... Perché dovete raggiungere quella montagna iniziatica, dovete arrivare perché c' è la Pace così tanto ambita....    Lì scoprirete il vero Amore che vi illumina, là scoprirete la vostra verità, solo lì su quella montagna.

"Ma lungo il cammino avrete grandi difficoltà", che è stato detto anche nei vostri piani inconsci o coscienti da quegli Angeli incarnati o disincarnati che erano in quel momento con voi, nella Prima Iniziazione.
Quegli angeli ti hanno detto:"La strada sarà difficile fratello, ma io sarò con te fino alla fine, non svenire avanti!
Lì hai iniziato con molti blocchi inciampare per avanzare, lacrime attraverso, tempeste molto sanguinose dentro e fuori la tua vita presente.

Beh, vi stavate avvicinando a una pulizia dei vostri principali ego.   Quelli che hanno governato il tuo presente e le tue vite antiche come re imponenti.
Erano "i re del mondo della personalità".     Erano i re del mondo delle vostre illusioni.   Coloro che dovevano essere detronizzati, ma tu la tua anima ti chiederei che l' abdicazione, la tua anima....
La vostra personalità dovrebbe abdicare da quei "Re" e lottereste duramente, se siete veramente discepoli per camminare in quel cammino di iniziazione.

E hai iniziato a inciampare, cadendo.   Molte volte abbiamo visto che ti "cade", cadere.   Ma c' era sempre una "mano angelica" che ti sosteneva, in modo che le tue cadute non fossero stereotipate, né degradanti o involutive.     La mano dell' Angelo "è sempre stata incarnata, disincarnata con voi per proteggervi da questo sacro cammino di iniziazione spirituale.

Fu allora che camminando su quel luminoso ma doloroso "sentiero" ebbe il secondo grande ostacolo... E ti ritrovi con un altro simbolo:".  
uno specchio enorme e luminoso e cosa hai fatto?  
Ma andate in piedi davanti a quello specchio che vi ha abbagliato.   E che, abbagliandovi, vi mandavo una falsa immagine di voi stessi....


Era lì quando si affrontava il piano delle emozioni.   E non hai visto esattamente come ti sentivi, no.  Vi siete visti deformati in quello specchio!
E hai pensato che tu fossi saggio e che tu fossi intelligente.   E i tuoi ego sono stati mostrati a te sotto mentite spoglie, come in quello specchio.  E voi credete che foste spirituali, credete di essere spirituali perché ancora non lo siete.    Stavi cercando quel cammino, ma non eravate spirituali.

E ora vi trovate di fronte a quello specchio che corrisponde come simbolo alla Seconda Iniziazione Gerarchica (il battesimo nel Giordano...).
Ma per battezzarvi in quel Giordano del vostro, che era la marea, il lago interno delle vostre emozioni pluralistiche, dovete fare una profonda pulizia del centro: il plesso solare.
Dovevate introdurvi in profondità dentro di lui e osservare quanti coaguli scuri, anche dentro sono stati catturati come essere: invidia, gelosia.....  Anche la rabbia, rancore, orgoglio e voi eravate davanti a quello specchio.   E cominciai a sentire "altre voci" (voce spirituale evangelica), cominciai ad acquisire la conoscenza angelica.

Cominciai ad acquisirlo attraverso i libri, tutto è successo nella tua vita per conoscenza o ascoltando quelle voci angeliche.
Questa è la famosa Y greca che ha forchette, una e l' altra: acquisita conoscenza o già espressione delle voci angeliche in voi come iniziati.





A seconda del grado evolutivo che stavi già portando da altre vite precedenti.    E' questo capito?    In altre parole, spiego, in quel momento della seconda iniziazione
Se gli iniziati l' avevano già viaggiato in altre vite, cioè, doveva semplicemente tornare indietro lungo quella strada.
Perché si dovrebbe sapere che un servo, un servo in una vita presente o in un karma semplicemente non vive una sola iniziazione!
Vivi le cinque iniziazioni gerarchiche in una sola vita.

Quando gli esseri umani semplici devono vivere queste iniziazioni in molte vite separatamente, questo è compreso?   Avete dubbi?
Il Server deve "bere" i cinque calici amari in una vita!      E' questo capito?    
Un essere umano normale, senza essere servitore di Cristo, è bere calice al calice, iniziazione all' iniziazione, non in una vita sola ma in molte.   Perché è difficile per lui trascendere uno per uno, quindi vivrà la sua prima iniziazione gerarchica più e più volte fino a quando non la trascende in molte vite, in 3 vite, in 5 in 10 in 100....

E così ogni iniziazione data fino al completamento del suo ciclo di incarnazione, il che... Ciò significa che una volta terminata anche la sua incarnazione, non significa che sia giunta alla settima iniziazione gerarchica.


All' inizio del vostro Incarnate Round, un vassoio enorme è posto davanti a voi con tutti gli insegnamenti, con tutto il modo in cui andrete.   Con tutte le immagini dovrai camminare e trascendere.    Tutte le carte sono davanti a voi sul tavolo; tutte le carte che giocherete sul sentiero sacro dell' iniziazione spirituale sono davanti a voi.

Più come quando si leggono i Tarocchi, nello stesso modo in cui si estrae lettera per lettera, carta per carta, processo per processo, nello stesso modo in cui si stava scegliendo karma karma per carta, si è scelto di trascendere, a camminare più o meno rapidamente per addormentarsi in diversi karmas successivi.....
Svegliarsi rapidamente o bruscamente in altri.   Capite fratelli e sorelle?  

Così o hai perso tempo e karmas e sei stato latenziato, addormentato o ti sei svegliato e hai accelerato i tuoi percorsi evolutivi, prendendo più carte, più lettere e processi per assumerli, per trascenderli, questo è capito?




Vi citerò un altro semplice esempio.    Supponiamo che si debba fare un pane di pane e si hanno tutti gli ingredienti davanti alla vostra tavola.  Metterei due esseri distinti, essendo A ed essendo B. Ognuno ha davanti a sé una tavola, con i suoi ingredienti rispettivi per la cottura del pane.   La persona A prima con dubbi e lentamente, poi acquisisce prontezza, velocità e finisce il pane più velocemente della persona B.   Che è ancora mescolare i suoi ingredienti.

Capite che sono in evoluzione diversa?    Chi ha finito di cuocere il pane per primo, che uno culminò nel suo Incarnazione Round e finì anche la sua Settima Iniziazione Gerarchica.    L' altro avrà completato anche il suo Incarnation Round, ma continuerà a mescolare i suoi ingredienti.
Questo è ciò che sta accadendo oggi: la Race Earth termina la sua ultima incarnazione in questa Astro-Madre.     Alcuni hanno già completato la Quinta Iniziazione Gerarchica e sono Anime Libere.

Forse sono già disincarnati perché sono Anime libere.     Essi sono in altri piani di coscienza o in pianeti quarto dimensionali.   E' questo capito?
Significa che il tuo inconscio collettivo, la tua Race Earth (non orb) non ha finito di cuocere il pane.     Solo pochi si sono scelti "i miti che erediteranno la Terra"sono quelli che hanno finito di cuocere il pane.     Sono culminate nel loro ciclo di Incarnazione nella Quinta Iniziazione Gerarchica perché sono Anime Libere e questo è un
2% della razza umana......

Capisci anche quello che manca alla tua gara come evoluzione...?


avatar
Admin
Admin

Mensajes : 686
Fecha de inscripción : 25/01/2010
Localización : Santiago - Chile

http://cinturonfotones.superforos.org

Volver arriba Ir abajo

Re: Le sette Iniziazioni Gerarchiche (Master Kuthumi); Il Messaggio della Croce e il Messaggio della Risurrezione (Sananda)

Mensaje  Admin el Jue Ago 31, 2017 7:50 pm




Bene, eravamo di fronte allo specchio, il simbolo della Seconda Iniziazione Gerarchica, dove il discepolo, l' iniziato vuole vedersi come Essere Spirituale e si vede semplicemente riflesso in quello specchio distorto. È un riflesso, ma è una luce che emana dallo specchio. E' una riflessione perché non è ancora luce, capisci? Sta solo intravedendo cosa sarà la luce.


Quando si è in quel Battesimo del Giordano, si comincia a lavorare in fretta nella pulizia dei suoi grandi ego accumulati anche in altri karmas, come li ho chiamati: invidia, rancore, rabbia, ecc. Ogni iniziatore prenderà il suo tempo. Tutti gli iniziati avranno un tempo X o un tempo predeterminato o predeterminato per trascendere quellaSeconda Iniziazione del Battesimo di Giordania.
Ognuno purificherà le sue emozioni secondo l' onestà del lavoro che sta facendo in se stesso, insieme alla sua divinità.


Il lavoro della Seconda Iniziazione Gerarchica è arduo, molto arduo. È difficile perché l' essere crede di lavorare bene. E quando gli viene presentato lo stesso errore ciclico delle altre vite, nella vita attuale, quando vengono i momenti critici di quei deserti spirituali, l' Iniziato avrà nuovamente gli stessi riflessi che questo specchio gli sta mostrando così chiaramente.
Cosa significa questo? Che nelle stesse vecchie situazioni, colui che si credeva un essere spirituale già in quella fase della coscienza, subirà di nuovo gli stessi errori, errori grafici....

E vedrai.... Vedrete con tristezza che vedrete con tristezza che è un chiaro riflesso di ciò che la luce di quella montagna vi porterà. Se l' Iniziato è onesto con se stesso, l' Iniziato trascenderà quella Iniziazione del Battesimo del Giordano. Si lascia "fare il bagno e pulire" l' intero plesso solare. Compreso il suo centro coronarico.
Si lascia influenzare dalle acque della Volontà del Padre. Sarà lasciato a pulire e sarà un lavoro molto difficile, perché in quel momento per tracciarlo in un certo senso, sarà solo di fronte a un grande esercito: davanti a un grande esercito.


E quell' esercito che avrà davanti a lui, sarà il suo ego che dovrà trascendere. Con il quale deve lottare per disintegrarli e integrarli nell' Amore. La domanda sarebbe quale arma avrà l' Iniziato in quella seconda iniziazione gerarchica, di fronte a quell' esercito di ego che gli sono di fronte?
Sì, avrà un' arma molto potente che sarà... Il casco della fede in sé, della fede che Dio è in essa e che non la abbandonerà.
Che sarà il suo casco, che sarà il secondo lavoro della Seconda Iniziazione perché il primo lavoro di quell' Iniziazione è riconoscere che si è davanti ad uno specchio e che c' è ancora molto da trascendere e camminare.




Bene, l' Iniziato iniziò la crudele battaglia con se stesso, disintegrando tutti quei veli degli ego maggiori. Pulire tutta la personalità che lotta con lui, che si confronta anche con i propri cari, familiari del mondo stesso. Vedrete una battaglia di lui contro il suo mondo, piuttosto nel suo mondo interiore. E sarà una battaglia di lui contro o nel mondo del prossimo. Ed è crudele e difficile, ma non va dimenticato che in quei momenti di iniziazione e deserti, gli angeli lo attendono nel cammino dell' Iniziato.
Stanno sussurrando le parole giuste a lui, solo che....

L' unica parola certa che l' Angelo sussurrerà è una sola parola: Umiltà....
Se l' iniziato in questo momento della Seconda Iniziazione, non era abbastanza umile da vedere i propri ego davanti a lui, elencarli, graficarli, confrontarli e trascenderli...


Senza quella qualifica chiamata umiltà, l' Iniziato in quello stesso istante ha perso la battaglia. In quel momento esatto perché sai cosa accadrà con lo specchio? Se l' Iniziato in quel momento NON è umile ad affrontare i suoi veri vecchi errori, ora chiamato Egos, lo specchio esploderà in mille pezzi.

Che ascolterete bene, il che significa assolutamente dire: che questo Iniziato ha lasciato la battaglia nella Seconda Iniziazione Gerarchica, e che da quel momento in poi ha perso il tempo dell' attuale incarnazione e che dovrà essere programmata una nuova incarnazione...
E' capito?


Molti Iniziati hanno avuto davanti a sé lo specchio "sgorgava in modo fragoroso", di fronte alla loro potente mancanza di umiltà. Attenzione, ora e d' ora in poi, sapendo di quella seconda iniziazione del Giordano... Avrete un altro compagno un altro Angelo creato da voi, che sarà chiamato Umiltà.... Ma anche l' umiltà sarà nella sua fase nascente.

Continuerete sul sentiero e troverete un terzo oggetto, che vi ricompenserà come simbolo della Terza Iniziazione Gerarchica.
Questa è l' enorme trasmutazione della crisalide in farfalla, nella sua fase iniziale. È quella trasfigurazione del Monte Tabor che tutti voi dovete attraversare se volete continuare a salire in evoluzione.

È allora che l' oggetto il simbolo che sarà presentato in questa tappa della strada, di fronte a voi (la Terza Iniziazione Gerarchica, la Trasfigurazione), sarà una piccola collina... Una piccola collina e siccome non è una montagna alta, pensate subito:"sarà facile da trascendere, potrò farlo".

Ma che "Io sarò in grado" non sarà l' aspirazione dell' anima, sarà una volontà di personalità. L' Iniziato non è ancora totalmente umile; l' Iniziato ha cominciato ad essere più umile, è ancora nella sua fase probatoria. Si trova di fronte alla "collina della Trasfigurazione".




Ci le cose saranno chiare, molto chiaro perché non sa cosa c' è sulla collina. Non ha idea di cosa sta andando ad affrontare.
Beh, si sta camminando bene.... E avete deciso come Iniziati di salire quella piccola collina della Trasfigurazione, anche se non avete saputo che cosa sarà sulla cima di esso.
Ma è basso e sei sicuro.... Molto fiducioso... E ci sarà il massimo errore, che si andrà molto fiducioso a quella collina.
Fiducia che si dispone già di un' arma da combattere e ciò che non si sa in quel momento, è che avrete bisogno di molte armi, perché troverete molti più eserciti, che diventerà più sottile, meno visibile.

Quanto più l' iniziazione superiore, tanto più invisibile è l' esercito contro il quale dovrai confrontarti, tanto più capisci i fratelli?


Poi avete iniziato a salire su quella collina della Trasfigurazione e si indossano scarpe... Ascoltate, state indossando scarpe, non state ancora andando a "piede nudo". Non ancora perché è tutto
un simbolismo. E sai perché risalire quella piccola collina nelle scarpe? perché nel tuo inconscio c' è FEAR....
Paura dei piedi per le piaghe. Paura che su questo sentiero d' ascensione i piedi siano feriti, con pietre grandi o piccole. In breve, quando si inizia a salire sul monte Tabor della Trasfigurazione, si va con gravi paure subconsce. Stai indossando scarpe di quelle paure, perché?

Perché hai paura del "sanguinamento spirituale". Sei ancora più spaventato, hai una cosa in favore: la tua decisione, la tua unità, la vostra umiltà nascente....
Poi si inizierà a salire lentamente e gradualmente come all' inizio, all' inizio di quella ascensione non ci saranno problemi importanti.
E' come un palcoscenico - per me finito-, è come un palcoscenico di fantasia dove la personalità sarà travestita e riposata.





E metterò da parte l' esempio della collina, metterò il secondo esempio o simbolo che caratterizzerà questa ascensione o la Terza Iniziazione Gerarchica.
Attenzione al simbolo che segna l' inizio di questa salita come sedia. Una sedia, perché? Perché la sedia è buona per riposare quando sei stanco.
Allora l' Iniziato che inizia l' ascensione di questa terza iniziazione gerarchica, è fiducioso, va inizialmente umile perché non è umile al 100%.


E siccome crede di essere sicuro dei passi che sta compiendo, mentre crede di essere ascendente nella spiritualità, dovrà essenzialmente affrontare una grande stanchezza, un grande nemico apparente che sarà... la sua stessa vanagloria... E questa è la sedia in cui riposerà. Quella sedia sarà in mezzo alla collina in attesa di voi... Graficamente vi aspetta... Graficamente in attesa per voi. E' una tentazione nel bel mezzo del deserto. E quell' auto-circolo sta dicendo:"Venite, sedetevi e riposate sugli allori. È il tuo deserto.

Ci saranno iniziati che riposeranno in quella sedia e sprecheranno tempo in quella fantasia spirituale. Illusioni grandi saranno state fatte e penseranno di essere pronti, che sono grandi seguaci che sono grandi iniziati, che sono pronti ad essere ascesi ad altri piani di coscienza. Questa è la sedia: l' incanto, il tuo grande nemico l' incanto....

Cura, iniziata da quella Iniziazione con il fattore Incantment, perché anche se sono ancora server e peggio, anche se sono server...
E dandovi gli Angeli o i vostri Maestri di fulmini, per conoscere le vostre precedenti incarnazioni in servizio....
Che queste incarnazioni o rivelazioni non diventino segni per voi.
Piuttosto, diventano forza spirituale, per una maggiore ascensione e trascendenza del Monte Tabor, capisci?


Alcuni iniziati intelligenti, astuti come serpenti e miti come colombe, seguendo rigorosamente le orme del Maestro dei Maestri, non dovranno sedersi in quella sedia, no.
Verranno rivelazioni importanti e molto importanti, come quelle rivelazioni che i tre grandi Iniziati di Gesù avevano: Giacomo, Pietro e Giovanni.
E allora ebbero un certo incanto, prima di quelle presenze di Elia e Mosè. Prima che si svolga il tuo Maestro, prima del Cristo che era in lui, attenzione.
Volevano passare la notte, ascoltare il simbolo, volevano fare tende per passare la notte. Un altro altro simbolo della "sedia spirituale", volevano passare la notte sul monte Tabor.

Attenzione Iniziati Attenzione, non rimanere nell' incanto. Non volete "passare la notte al monte Tabor" perché "l' incanto è notte". Fascino è la tenda
e la sedia è pigrizia spirituale o "travestimento di una cosa ben fatta".
Attenzione, è un momento pericoloso nell' ascensione di questo sacro sentiero verso il Cristo interiore. Capisci?





L' Iniziato che sapeva essere astuto come serpente e mite come colomba, per lasciarsi guidare dal proprio Maestro, dal proprio Angelo Custode, anche dal proprio Angelo incarnato (che può essere stato Maestro, Guru o guida spirituale incarnata), colui che seguì docilmente le sue direttive non si sedette sulla sedia, né pose la sua tenda né passò la notte sul Monte Tabor.
Nulla di tutto questo gli è salito, vedendo l' incanto, conoscendolo, facendolo conoscere ai suoi Esseri superiori che questo era il grande pericolo di un esercito che stava diventando sottile, ma che era ancora visibile come Mosè, come quella Elia, come quelle eteree Apparizioni.

Ma anche sottilmente erano ancora visibili... Gli Angeli che guideranno l' Iniziato gli diranno:"Fratello, non fermatevi, continuate, perché le prove che vi aspettano saranno ancora più ardue, ma molto più sottili e quindi molto più pericolose".
E dove ci possono essere molti più terribili inciampi e cadute. Questo Iniziato che non si è fermato in questa Terza Iniziazione ne discende mentre Mosè discendeva con il "volto illuminato".
Cosa significa questo?

Si discenderà con un' altra coscienza con le sfere mentali più illuminate, sotto un altro stato, un altro stato ottico. E non sarà lo stesso, ha iniziato a cambiare.

E' nella fase in cui la crisalide aspira ad essere una farfalla, e si stacca lentamente dal bozzolo con molto sforzo.
Affinché le loro ali possano uscire ed essere libere nella Quinta Iniziazione, proprio di recente....

avatar
Admin
Admin

Mensajes : 686
Fecha de inscripción : 25/01/2010
Localización : Santiago - Chile

http://cinturonfotones.superforos.org

Volver arriba Ir abajo

Re: Le sette Iniziazioni Gerarchiche (Master Kuthumi); Il Messaggio della Croce e il Messaggio della Risurrezione (Sananda)

Mensaje  Admin el Jue Ago 31, 2017 7:54 pm





Ora proseguiamo sulla strada.   L' Iniziato va con i suoi Angeli che lo guidano, ma ora si sta dirigendo verso una più difficile autodestinazione, una delle più difficili.   Perché voi tutti credete che la quarta iniziazione gerarchica sia la più difficile e dico NO.     Non è il più difficile, attento perché c' è anche una sublime illusione.  Attenzione, attenzione.
Ascoltate queste parole di oggi, incisele con fuoco: anche nella quarta Iniziazione Gerarchica (la Crocifissione dello Spirito), c' è una sublime illusione dove si crede che uscendo da quella crocifissione, l' Anima sarà libera, dimenticando altre tappe prima della risurrezione e dell' Ascensione.    Ma andiamo a pezzi.

Gli Angeli dirigono il loro Iniziato verso il grande momento difficile: la loro Croce, dove l' Iniziato "cadrà in ginocchio" come simbolo.    Abbasserà la testa come simbolo, è una postura spirituale, attenta.         Non confondere le mie parole, come una postura spirituale è enorme è molto alta, è degna, è magna.
Quello che sto dicendo è che l' Iniziato, di fronte alla propria Croce, abbasserà la testa della sua personalità e abbasserà le braccia del suo egocentrismo.

E lasciandosi assolutamente guidare in quel luogo di essenziale ubiquità, la sua divinità dirà:"con rassegnazione?     Attenzione alle nostre parole....
Egli dirà al suo Maestro o Angelo o alla sua Divinità non con dimissioni perché rassegnazione vuol dire, per rimodellare il segno della croce non trascurata...
L' Iniziato NON deve rassegnarsi ad essere dimissionario, né deve essere nuovamente stigmatizzato.   Non deve rimettere le stimmate davanti alla Croce, mi capisci?


L' Iniziato è "in ginocchio" davanti alla sua Anima, ma chi è colui che si inginocchia ma la personalità?    Gli ego che ancora non sono trasmutati?   Questi sono i modelli mentali che sono ancora lì, ancora in attesa di redenzione.    Ed è in quel momento in cui egli gli dice, davanti al suo Sanedro proprio: curare, davanti al suo proprio Sanedro che sono le sue paure, che sono le sue ferite, che è il suo proprio Sanedro...


C' è l' atteggiamento o la postura del Maestro davanti al Sanedro.  Che cosa ha fatto il tuo pastore prima del Sanedrio?   Ha dovuto difendersi, ha dovuto dire che sono?
Oppure abbassò il capo e nella postura più dignitosa e di grande accettazione spirituale", ho detto, l' accettazione, non le dimissioni perché sapeva che cosa avrebbe dovuto affrontare," sapeva quello che stava affrontando, era il suo stesso giudizio.

Devi affrontare il tuo giudizio interiore, essere "giudici di te", ma con gentilezza, con bontà, senza condanna.  Perché altrimenti non uscirebbe da quella crocifissione....
Gesù Cristo sapeva che stava davanti a un fatuo Sanedrio.   Di fronte a semplici uomini che lo accusavano.   Ma sapeva perfettamente che suo Padre Amore non lo accusava.

Sapeva nella sua coscienza e divinità che aveva compiuto la volontà dell' Altissimo, quindi non c' erano ACCUSAZIONI INTERNE.
Ecco perché prima di andare in croce era libero, perché non aveva dimissioni senza l' accettazione della volontà del Divino.   E' capito?





Questo è quando gli Iniziati vanno in modi diversi prima della loro Crocifissione spirituale (Quarta Iniziazione Gerarchica), posture diverse.   O vanno con l' accettazione senza resistenza, o sono terribilmente resistenti come criminali della propria personalità, legati con le loro "proprie catene", con le loro serrature.
E quando resistono internamente ed esternamente, diventano piaghe con le proprie catene, con le proprie serrature.

Vengono prodotte aperture sanguigne, che possono essere espresse sul piano fisico come piaghe.
E il sangue urlerà e le vostre sfere mentali grideranno e i vostri schemi mentali grideranno prima di quella croce e diranno:"Non voglio","non accetto","resisterò","non mi dimetterò".

Qualcuno si adagirà a se stesso e dirà "dimettersi"quando si resisterà interiormente.   Ed è anche una falsa postura di "rassegnazione", una falsa postura della cura della Croce.   Non è una piena accettazione, ma piuttosto un desiderio di trascendere e non aspirare a farlo.  Resistenza, menzogne, auto-frode.
Questo Iniziato vuole essere libero senza passare attraverso la Croce e questa è una grande menzogna di personalità....


C' è la Croce davanti a voi... Un momento molto difficile da attraversare e le due posture: 1° l' Iniziato con resistenza; 2° l' Iniziato con rassegnazione....
E l' Iniziato che sta accettando docilmente di essere crocifisso (il che significa lasciarsi disintegrare in se stesso dai suoi tre corpi inferiori).





Solo ci sarà il grande simbolo che questa quarta Iniziazione verrà prodotta, che sarà: LaStella di David.
Sono due triangoli sovrapposti,"Come sopra è sotto; come sotto è sopra".   Due triangoli rovesciati che sono chiave 33, che è la chiave della coscienza di Cristo.[/i][/i]

Quando i tre corpi inferiori si sono disintegrati, quando non ci sono più emozioni, quando non ci sono più illusioni, quando non ci sono più dimissioni....
Poi, in quella disintegrazione necessaria ed essenziale, il discepolo Iniziato si lascia poi crocifisso docilmente senza resistenza.   Lui sanguinerà tutti e quattro i lati.
Ma.......   In un impressionante atto di misericordia autoprogrammata (piuttosto che un impressionante atto di pietà verso se stessi), in quell' istante.....
Egli perdona se stesso!

Perché è data una vita che non è terrena, che è eterna, che è divina in quella disintegrazione di quei tre corpi inferiori.   Mi capisci?
Questo è un atteggiamento saggio, misericordioso e pio dell' Iniziato verso se stesso.....





Bene, continueremo la strada......

L' Iniziato è crocifisso, Quarta Iniziazione. Ma sa che deve andare avanti, perché gli Angeli continuano a parlare con lui. Gli Angeli continuano a sollecitarlo a lasciare la Croce, a rimuovere le unghie e le spine. Per rimuovere le piaghe interne, vecchi schemi mentali per essere liberi!
Ed è quando l' Iniziato -come quella crisalide- comincia a disegnare un' ala prima... Poi l' altro..... Inizia la sua libertà interiore-esterna.
L' aspirazione della coscienza Quarta dimensione comincia a formarsi.

Lì nell' istante comincia ad essere il suo Angelo, lì quando è nella tomba così apparentemente vuota, così apparentemente fredda quando ancora non vede, i suoi due Angeli che lo custodiscono quando è nella tomba. Quando è ancora, quando si trova in un momento di paralisi, come catalizzatore spirituale.
Là in quella freddezza che sente nella Morte dello Spirito, perché deve passare attraverso quella morte spirituale....
È quando continua ad ascoltare la voce dei suoi Angeli, perché il suo cuore è vivo. Perché si rende conto che sta battendo, perché si rende conto che deve andare avanti...

Perché si rende conto che non è ancora libero, che è ancora nel sepolcro che non ha ancora acquisito quella coscienza della quarta dimensione, che non è ancora un' anima libera, che è legato...
Ed è lì in quel momento della tomba, in quel momento di pre-ambulatorio o preannunciatore della risurrezione. Dove quel freddo spingerà l' Iniziato a una maggiore lotta, ad ascoltare il proprio cuore e a rendersi conto che non è morto, che sta nascendo, che il suo cuore batte ancora, ma che sta nascendo a una vita completamente diversa, che non è terreno, che non è umano!


Lì inizia la sua liberazione e lì, ascoltando, egli stesso diventa il suo Angelo Restaurativo delle proprie ferite interne-esterne.
Colui che è nel sepolcro avvolto, l' Iniziato che è in quel sepolcro freddo e scuro. L' Iniziato che è assistito dai suoi due Angeli invisibili anche, quei due Angeli che lo aspettano per sentirsi vivo. Lasciategli sentire che non è morto, lasciate che senta che c' è qualcosa al di là di quella tomba.
In quel momento, quando gli Angeli lo sanno, perché sanno che questo Iniziato cominciò a sentire di nuovo il suo cuore.


Quando la linea del vostro elettrocardiogramma spirituale inizia a fare di nuovo un grafico ascendente e discendente. Quando ritornò dalla Morte Spirituale.
Quando trascorse i suoi tre giorni e notti di morte apparente... solo con se stesso.... Si prendeva cura di se stesso.
Quell' Iniziato comincia a guarire le proprie ferite, le proprie piaghe. Non si aspetta che i suoi Angeli lo facciano perché gli Angeli devono aspettare il momento della risurrezione di quell' Iniziato. Questo è capito?





È un grande momento di transizione di grande dolore, di grande catalessia spirituale.
Bene, quel momento è passato lì e lo graficheremo con la Loza del Sepolcro, passato quel momento che può essere quasi eterno perché può prendere molte incarnazioni... Molti, molti, molti, molti (non sul Server naturalmente).
Il Server deve vivere tutte le iniziazioni nello stesso karma, attenzione! È diverso, è un lavoro molto più difficile. Sto parlando degli Iniziati di tutti
dei tempi, di tutti gli esseri umani.

Quando iniziarono a guarire le proprie ferite, sentirono che gli arti stavano ricominciando a muoversi. Quella vita stava tornando a loro. E lì inizia il
e si muovono di nuovo. Comincia a camminare, si converte da Giovanni a Lazzaro, non sarà più Giovanni, sarà Lazzaro (senza legami, senza legami).
Egli sarà un Lazzaro, vivente e risorto.

Lazzaro sarà poi il simbolo della Quinta Iniziazione.
La risurrezione, in parte perché la Quinta Iniziazione Gerarchica comprendeva anche l' ascensione dello Spirito, che non è ancora passata.
Poi Lazzaro è il simbolo della Quinta Iniziazione nella sua prima fase. E' capito fino a qui?


Un Maestro domanda: un essere che è nel sepolcro osservando se stesso discendendo fino all' inferno, cercando di trascendere le sue paure. E mettiamola nel caso in cui farà bene, ma mentre era in "il legno" resisteva o nell' altro caso, si dimise...
Non può risalire attraverso la tomba dove si trova e attraverso la discesa senza passare per un' altra croce?
[/i][/i]

Risposta: Esattamente! Dovrà anche passare attraverso altre incarnazioni di nuovo. È quando si deve "prendere il libro" di nuovo. Si lascia su una pagina, non c' è campo neurale per andare avanti a leggere. Così "il libro" è forse lasciato per un mese, forse un anno, forse 20 anni.
Così, gli Iniziati che hanno raggiunto la loro forza totale o la loro capacità totale di quell' incarnazione la lasceranno in sospensione in quel momento.

Essi saranno disincarnati nella crocifissione piena è possibile, nella crocifissione piena nella resistenza della stessa nella rassegnazione della stessa.
Per chi si rassegna a una croce non fa un buon lavoro, non è un essere risorto.

E se questa rassegnazione durava per molte vite, anche anni della stessa vita o incarnazione, potrebbe anche portare a un appello molto grande come la paralisi fisica. Oppure una brusca e dolorosa disincarnazione con grande agonia interiore, per riprendere tutta l' incarnazione nella prossima e successiva.
ma con maggiore vitalità.

Con una maggiore promessa di trascendenza di quella Quarta Iniziazione. Capisci?

Domanda: Sì. Quante volte nella stessa vita si possono presentare all' Iniziato nuove opportunità della Croce?[/i][/i]

Risposta: La Grande Croce è una sola. In più ci saranno due croci minori, proprio come il Golgota, ricorda? Tre croci, era un simbolo. Ero nel
la Grande Croce di Gesù Cristo. La Grande Croce che portava la Vita Eterna di quel sangue che bruciava il 50% del Karma Planetario....
Questa era la vera croce! E su ogni lato c' era una croce minore con elementi umani di piccole iniziazioni. Ma erano anche stati
crocifisso con il Maestro dei Maestri. Il che significava che se dava "quella" opportunità, il mondo credeva che fosse un criminale (che non lo era).

All' interno furono preparati per quella crocifissione, e per compiere un passo molto maggiore nella successiva incarnazione. Ciò significa, in altre parole, che in quelle due piccole croci antecedenti la Grande Croce Spirituale (la Croce Trascendente), quella imminente e immanente.
Queste due croci minori sono quelle che condurranno l' Iniziato, le due croci dello Spirito, a trascenderle definitivamente.

E questo, come ho detto prima, può portare a molte incarnazioni precedenti, anche nella stessa vita presente presente, queste due croci antenate possono essere presentate come fasi precedenti alla Grande Croce. Capisci?

Domanda: Prima della Quarta Iniziazione?

Risposta: Nella quarta Iniziazione. Perché all' interno della stessa Iniziazione ci sono diverse fasi che possono essere preliminari o successive come stavo parlando (quella del Sepolcro). Capisci? Sono sottofasi. Così come ogni razza ha delle sottorazze, così ogni specie ha le sue sottospecie e come ogni sfera mentale ha le sue sottosfere. E così come ogni corpo ha i suoi sotto-corpi nello stesso modo. ogni Iniziazione ha le sue sottofasi. Capite questo?

Domanda: Sì. Ma dopo la terza croce che sarebbe la più grande, non ci sono più opportunità in quella vita?

Risposta: Non c' è nulla di simile. Non ce n' è. Non ce n' è. E' abbastanza chiaro?
Dovete capire.... che avete tutti voi in un grande e completo Incarnazione Round, che è già stato molte volte arrivato alle due precedenti croci e la Grande Croce. E voi non l' avete accettato e resistito, anche se avete raggiunto quel momento evolutivo essenziale, e vi siete rassegnati. La dimissione è un errore! Errore crass.

Ed è uno dei fattori a cui gli Iniziati danno meno importanza. Perché l' Iniziato sa che tutto è lotta. Ma c' è una lotta invisibile e invisibile, ma è una lotta potente ingannatore dell' Iniziato: la resignazione....


A che cosa si è dimesso l' Iniziato? Fate attenzione, quello che dirò è serio e può segnare per tutta la vita, per molte altre vite. L' Iniziato sa che viene con
un grande sforzo per la Quarta Iniziazione della Croce. Quando quel momento è venuto e anche nella tomba, è ben curato, e anche nella tomba, ci può essere il caso di uno stato sublimamente illusorio di apparente libertà dell' anima.

Attenzione che non sarebbe un Lazzaro, il Lazzaro è un essere "non legato" senza legami, ma che ha continuato a camminare su questa terra, con una vera testimonianza di Cristo in se stesso. E qui arriva il fattore essenziale di quello che voglio lasciarvi implicito...


Lazzaro....... Giovanni (il vecchio Giovanni, il fratello di Marta e Maria), Giovanni quando fu risorto quando era Lazzaro (senza legami) quando uscì dalla morte, visse ed era felice vivendo.
L' Iniziato che crede che una volta trasceso la sua Croce, debba continuare a dimettersi nel sepolcro per non essere felice... Perché non odia, perché non ha risentimento, perché serve, perché si sacrifica, perché si arrende, perché perdona, ma piuttosto, non aspira alla sua felicità Ananda.....


La sua felicità Ananda, che non è la felicità del mondo, è la "Felicità Ananda", la felicità divina, che può ancora essere vissuta su questa Terra con un' altra coscienza (è).
Quell' Iniziato che si è rassegnato a non vivere il suo Ananda sulla Terra NON salirà perché gli manca ancora la capacità di vivere: il suo Ananda sulla Terra è compreso?


Domanda: Posso fare un' altra domanda, Master? Un Iniziato che il suo Maestro gli dice che passerà attraverso l' Iniziazione del Sepolcro, è considerato il sepolcro dopo la Grande Croce? Oppure possono essere tombe minori, che accadono dopo croci minori?


Risposta: NO. C' è solo un sepolcro, c' è una sola terracotta. Perché è quel momento vitale, ascoltare, quel momento in cui l' Iniziato ha pietà di se stesso perché sa di aver compiuto il suo dovere (massimo essere servitore). Egli ha compiuto, poi ricorda le parole i suoni, le vibrazioni iniziali di Padre Amore, nel suo distacco come scintilla perché....

Ognuno di voi, quando eravate scintille, vi staccate dal Padre. Vi distaccate con un "comandamento amoroso" della Supra-Coscienza: Ritorna a Me in Coscienza e Ananda.



avatar
Admin
Admin

Mensajes : 686
Fecha de inscripción : 25/01/2010
Localización : Santiago - Chile

http://cinturonfotones.superforos.org

Volver arriba Ir abajo

Re: Le sette Iniziazioni Gerarchiche (Master Kuthumi); Il Messaggio della Croce e il Messaggio della Risurrezione (Sananda)

Mensaje  Admin el Jue Ago 31, 2017 8:14 pm

Pertanto, anche se sono usciti dalla Croce anche come Lazzaro nella sua prima fase iniziale.    Quando lasciò la grotta dell' inconscio avvolto ancora.   Questo è il palcoscenico della tomba.
e la risurrezione primaria.   Ma, però, non rimase con le sue sindoni, rimuoveva le sue sindoni e il suo volto era rosa, con il "colore dell' Amore", con il raggio dell' Amore.
Era roseo perché era arrossato perché dopo una tale esperienza, di quell' enorme esperienza di morte, risurrezione e cura "demoralizzante"....
E dalla demoralizzante, il cuore sentirà di nuovo la forza dell' Ananda battere, la forza dell' Amore sublime, che non è essere umano vissuto umanamente.

Ma questo va oltre il piano essenzialmente tridimensionale... Voglio dirvi che un servo anche sulla Terra, oltre la sua Croce, la sua fase primaria di risurrezione, può amare Anandamente, umanamente e sublimamente come ogni altro essere umano, ma in un' ottava superiore di Coscienza.
Come il tuo Maestro amava in "il mondo".    Egli amava come uomo, ma non come un uomo tridimensionale.   Amava Anandamente ed era il grande simbolo
di Ananda su questa Terra.... Capite?



*Clicca sulle immagini per ingrandirle


Domanda: Che cosa non capisco il Maestro come quell' Iniziato, al quale viene chiesto di risorgere, possa essere risorto, avendo resistito nella sua grande Croce e non avendo un' altra opportunità.[/i][/i]

Risposta: Come si fa a sapere qual è la grande Croce?  Lo sapete?   Avrebbero potuto essere grandi deserti molto vero......   Ma la grande Croce è conosciuta immediatamente, perché è così alta davanti a voi.    Immaginate che il simbolo sia stato dato duemila anni fa.  Una piccola collina chiamata Golgota dovette essere scalata, e le croci furono viste da lontano, da lontano!
La grande Croce è perfettamente visibile e perfettamente concepibile.    Chi non vuole sapere, è perché è cieco volontario.    E' vero, ci sono deserti e "veramente
Ti dico che sono aridi quasi come una croce.   Ma non sono croci!   Capisci?      
Davanti a due croci, davanti a due croci di legno, di fronte a un grande crocevia come quella della grande Croce, non c' è modo di confondersi, di confondersi.  

Una croce è una croce.   Un deserto è un deserto.   E nel deserto ci sono ancora "miraggi", dove ci possono essere croci riflesse che non sono.
E' capito?   Quindi andiamo avanti......


Siamo poi giunti alla fase della Quinta Iniziazione Gerarchica: la risurrezione.    Dove manca l' elemento ascensionale.   Qui poi raggiungere l' Ascensione
dello Spirito.


Ma ora parlerò con i servi iniziati.   Poiché le anime ordinarie giungono alla Quinta Iniziazione, sono Anime Libere, disincarnano o possono trovarsi nei mondi della Quarta Dimensione.   E lì continuano ad evolversi.   Vorrei che lei capisse bene questo:"anime comuni", vivono le cinque iniziazioni.


Alla fine della loro incarnazione diventano Anime Libere.    Vivono il loro grande Amore sulla Terra, la loro grande "Ananda".   Essi sono disincarnati o trasferiti nel corpo e nell' anima ai mondi sacri, quattro dimensioni per continuare il loro percorso evolutivo da lì.    E' questo ben compreso?


Ora parlerò con i servi iniziati.   E ora inizia il vero tema di oggi: l' Iniziate Server.
Vive nel suo karma del servizio non una vita ma "migliaia di loro".   Quindi, per dirla graficamente, diciamo che il Server in vero Servizio vive la sua vita attuale nella proporzione anno-terra.    Ogni anno - La Terra del Servizio sarà di nove anni - Terra ogni anno.   Questo è capito?


Questo significa che l' Iniziate Server vive in una vita, molte vite!   O ancora, perché ogni vita o incarnazione è sintesi di altre sintesi di quelle precedenti, millenarie, immaginate: quante sintesi si liberano nella vita di un Server, se riesce a superare la Quinta Iniziazione in un unico karma di Servizio!




Se in ogni liberazione della paura (trascendenza della stessa), c' è una liberazione impressionante di energie antiche e di sintesi, ciò significa che il Server Iniziato ha già vissuto in altre vite altre iniziazioni.    Ha rilasciato sintesi, enormi paure.   In una vita, ora affronta una "revisione" delle paure che è sub
e inconscio, per entrare nel Christic High Service.    Finora, capisci?



Bene, questo significa che il Server Iniziato, ciascuna delle cinque iniziazioni gerarchiche, le vive moltiplicate per nove in una potenziale e consapevole qualificazione energetica.     E' capito?   Non è la stessa cosa come in un' anima "comune".    In altre parole, una terza iniziazione gerarchica sarebbe per una persona comune, darebbe
una percentuale X di rilascio di energia o Coscienza.

Per un Iniziato Server, passare attraverso la Terza Iniziazione Gerarchica sarebbe ottanta e una volta più potente della qualificazione del suo essere comune della sua Coscienza (9 x 9, nota i) dell' edizione[/i]).
E ci sono delle numerologie implicite, le ottenete?   Nove volte di più.... È allora che l' Iniziato Server è arrivato alla Quinta Iniziazione Gerarchica, ha già lasciato il Sepolcro senza sindoni, e ha raggiunto quell' incrocio anche al crocevia del servizio... Che cos' è?   Prestare attenzione.......

Il Server Iniziato per arrivare in una sola vita di servizio alla Quinta Iniziazione Gerarchica (cioè per disfarsi di tutte le sue sindoni; per aver attraversato le croci individuali e di gruppo) presenterà un grande momento di conflitto prima della sua Ascensione.
In questo caso nel corpo e nell' anima come in altri iniziati, Enoch, Maria, ecc.     Il momento di crocevia dopo la demoralizzante, il momento di conflitto di quel server che già crede di aver completato la sua fase terrena...
Egli deve vivere il momento di un grande conflitto sublime -sublime conflitto-, di NON ACCETTO in se stesso la Resignazione sublime...


Non sto parlando di una Resignazione umana che manca di lotta e sforzo, di cura.     Sto parlando del Server che si dimette sublimemente o si arrende
una sublime quadratura, in quella sublime rassegnazione.      DENE IL PROPRIETÀ DI ANANDA.    Capisci?  Sì.


Quell' Iniziate Server ha raggiunto un momento di grandi, grandi tappe, grandi percorsi resi utili e sacramentali.   In altre parole, io grafico: sarebbe il momento in cui il server deve prendere l' ultima carta,"l' ultima carta" o gli ultimi Tarocchi della sua vita o incarnazione presente.


E che i Tarocchi o cartone direbbero in caratteri molto grandi e dorati:"Siate felici anandamente".    Momento di conflitto, momento di crocevia, momento di confusione, momento di grande "lotta interiore".   Più chi combatterai?  Per chiamarlo qualcosa.    Se è libero, si dice in un grafico che in tutte le spirali di tutte le ottave ci sono sempre più conflitti ascendenti ci sono momenti di croci.


La croce di cui parlo oggi non sarebbe più una croce di legno "croccante".
La Croce o la croce a cui mi riferisco sarebbe una Croce d' Argento, perché argenteo?
Perché il Raggio d' Argento è una Dimensione Quadrica o Raggio di Coscienza Dimensionale Quadricum.   Che dirà al server individuale che questa croce d' argento è il suo quadrante quadridimensionale, e che non dovrebbe escluderlo per raggiungere... la sua ascensione completa (fisica e l' anima) di questo mondo, o qualsiasi mondo tridimensionale.




E là sì, dopo aver vissuto la sua Ananda, la sua Croce d' Argento potrà prendere le ali d' oro dell' Angelo, che gli corrispondono per eccellenza che in parole semplici significa: SE VIVa LA SUA PINEAPLICA DI TERRA O NEL SUO TRE VINI DIMENSIONALI, DOPO UN SERVIZIO CORRETTO SI TENGONO I VINI D' ORO DEI SUI BASSI.

Significa: si fonderà sicuramente con il tuo complemento o il tuo compagno di anima.  E' possibile dare il caso e faccio questa osservazione, che la sua Ananda nella Tiera potrebbe anche essere il suo complemento o compagno di anima.   Ma quel momento di Ananda deve esistere anche in un piano tridimensionale.
Riesci a capire di cosa sto parlando?


Domanda:[Se dagli insegnamenti che ci sono stati dati, allora quella croce d' argento o crocevia ci condurrebbe a una quinta dimensione di coscienza sulla Terra?[/i][/i][/i]

Risposta: Esattamente fedelmente il Server Iniziato che accetterà la sua Ananda sulla Terra, avrà già acquisito la Quinta Dimensione della Coscienza perché sa che ciò che sta vivendo non è terreno, è oltre.   Anche della felicità quadridimensionale, anche della felicità quadrupla, essendo sublime ancora.   Questo sarebbe ancora più sublime, perché è vissuto in un mondo di caos, in un' epoca di transito di conflitti.    


Vi chiedo fratelli, oggi troverei una coppia, un uomo e una donna che potessero vivere un amore sublime sulla terra, in questo momento di caos e nel pieno servizio sia degli uomini che delle donne (attenti), nel pieno servizio di entrambi....
Che, l' accettazione di quella è la Croce d' Argento, crocevia di comprensione con la limitata - e ora farò una ridondanza - la "limitata limitazione" di questo eterno terribile planetario che lo offusca, che lo rende problematico.    


Espandere se stessi, per essere in grado di concepire quel Server Iniziare che può e deve essere felice umanamente e angelicamente sulla Terra.  
È la Coscienza dell' Angelo Uomo vissuto sulla Terra.    E' il ritorno della Super Race sulla Terra.    Quelli che un tempo popolavano la Terra.   Coloro che popolano
La Terra tra l' Uomo e l' Angelo lega.     È il ritorno dell' Uomo unito e dell' Angelo.


Riuscite a capire la magnificenza di ciò che sto dicendo?    Forse solo a malapena capirlo....

Bene.... Siamo arrivati alla Sesta Iniziazione, che è la Croce d' Argento.   Questo è il simbolo della Sesta Iniziazione Gerarchica, la Croce d' Argento con la promessa delle ali d' oro dell' Angelo, che sarebbe il simbolo della Maestria Spirituale (Settima Iniziazione).





Cosa succede in questa Quinta Iniziativa?   Dove il Server è diventato un Angel-Man o un Angel-Man come lo chiamiamo voi, il sesso non importa non mi riferisco ad esso.   Così può essere sia maschio che femmina.

Arrivati a questa sesta iniziazione, i due esseri si uniranno per vivere la loro Ananda senza conflitti interni, senza fluttuazioni interne.  E in amorevole e devozionale
Servizio a Cristo (il tuo Logos Solare), in un periodo prestabilito dalle loro anime rispettivamente per il momento presente, perché immaginate: se la presenza di server sulla Terra è così importante, quanto più sarà importante l' importanza, il rilascio delle energie, l' espulsione delle energie angeliche e il loro assorbimento su questo pianeta, quando un uomo e una donna possono unirsi devotamente anche sulla Terra.  

Per compiere un servizio sacro e devozionale a Dio Padre!   Non immaginate nemmeno la liberazione delle energie cristiane e l' assorbimento dei corpuscoli solari, che potrebbero entrare nel vostro pianeta o nel vostro globo, se ciò accadesse in questo punto geografico di questo momento terra-presente.     Se questo accade....

Riesci a capire la Sesta Iniziazione?   È Ananda, è Angel-Man, Angel-Woman, quindi la inquadreremo sotto il numero 2 della dualità (Man-Divinità).

La sesta iniziazione gerarchica sarà assolutamente incorniciata dal n. 2, sotto la cabale o la sacra numerologia delle sacre iniziazioni.    E' capito?




Domanda: [sono] Twin Souls o possono essere un partner terrestre?

Risposta: Possono o non possono. Ha spiegato un istante fa, in modo che sia capito. Questo Angel Man e Angel Woman possono aderire a questo istante
terra, con quella croce d'argento, perché devono attraversare un momento di conflitto o di un incrocio sublime.
Attenzione, devono passare in questo istante, per iniziare nella Sesta Iniziazione. A quel crocevia e vivono come angeli ordinari. È ben compreso?

Ma ho dato le due opzioni: può essere il caso che l'Angelo e l'Angelo possono essere anime gemelle e da lì usciranno nell'ascensione con i loro
corpi attuali. Essendosi promossi, se sono Gemelle anime, allora verranno date loro simbolicamente, le "ali d'oro dell'angelo" che sarebbe diventato il simbolo di quegli angeli che vedete come immagini nelle chiese.
Nelle pagine dei tuoi libri. Sono esseri androgeni già in aree di coscienza, vale a dire che sarebbero diventati esseri cosmici androgeni.

Più per vivere quella sesta iniziazione sulla Terra avrebbe dovuto vivere (per vivere internamente l'androgeneità), essendo internamente androgini, vivrà una vita eterosessuale.
Questo è quello che intendo. Possono essere o non essere anime gemelle.
Se sono Anime Gemelle, l'Angelo e l'Angelo Donna vivranno il loro servizio devozionale, la loro androgeneità interiore, la loro Ananda terrena, fino a quando non sono fisicamente ascesi, a malapena ...

Se non lo sono, quando raggiungono quel momento di ascensione, si separeranno con le loro anime con amore affincolato per tutta l'eternità.
E unirsi ad altre sfere della coscienza sublime ai loro veri complementi, o Twin Souls.


Ma l'Ananda ha sperimentato che la Croce d'Argento, in queste sfere tridimensionali, non sarà mai dimenticata. E è più necessario vivere, perché essendo scesi come scintille, poi essere Angeli e altre Potenze, arrivando alla "carne e sangue" come esseri umani viventi, tu stavi deprogrammando e ora dovresti
ritorno nella coscienza nell'amore.


Ma hai dimenticato di un fattore che il Padre ti ha detto, come un padre dice a suo figlio quando va in viaggio:
ATTENZIONE, ATTIVITÀ E SIA FELICE ...

Poiché queste tre cose ordinano comandanti amorevoli, il Padre ha detto a ciascuno di voi:
"CONOSCERE IL TUO BAMBINO TRIP, SARA 'DIFFICILE, TENGONO ATTENTAMENTE IN COSTRUZIONE, MA RITORNO FELICE"

Questa è la Croce d'Argento, la Sesta Iniziazione Gerarchica.




E allora saremmo venuti a [la] Maestà Spirituale: la Settima Iniziazione che necessariamente come il tuo Pastore ti ha detto: deve essere appreso in un Mondo Tridimensionale.

Perché se dovessimo tracciare un simbolo per questa Iniziazione, la traveremmo con la parola MERCY.
Con un grande cuore battendo non sanguinando. Un grande cuore di Ananda, felicemente sublime che dimenticandosi e avendo raggiunto quel stato di coscienza,
TU RESTITUIRE DA QUESTA MONTAGNA SACRATA DELLA VOSTRA SETTIMANA INIZIATIVA, LA SUA ANGELA HAPPINESS GOT ...

Tornando la testa e guardando nella valle quante pecore perse e triste ...
Supponendo allora un "ritorno sacrificale" per e dopo quelle pecore che sono laggiù, così profondamente distratti e infelici, riescono a venire con esso per vivere la propria Ananda.

Amare i suoi fratelli e le sue sorelle, vive lo stesso!
Così sacro è così sublime, così potente è ...

Quell'Iniziare Server sarà di nuovo DESPROGRAM e di Love scenderà nei mondi di Tridimension (come abbiamo fatto).




Come Egli ha fatto per venire a insegnare la felicità Ananda.
Al di là di queste parole, l' unica parola che può sopportare nei vostri cuori su questo argomento (Masterio spirituale) è:".
L' UFFICIO SOLY DI Amore amante MISERICONDLY SACRIFICIALMENTE E ANANDAMENTAMENTE.

SENZA QUESTO SOGGIORNO, CHE INIZIATO NON SARÀ MASTER, hai capito?


Noi come Maestri Ascesi viviamo come te, abbiamo imparato, siamo caduti come te, ma amiamo come LUI, come' CHE CHE CHE OGNI UTILIZZERÀ.

Imparando ad adorare come ci sentiremo, saremo in grado di passare la traversa d' ARGENTO dello SPIRITO e tornare a insegnare questi mondi con amore assoluto.
consapevolezza che YING E YANG SONO ASSOLUTAMENTE NECESSARI PER VIVERE L' ANANDA.

"YING SENZA YANG NON ANANDA".
E' e può essere una frammentazione amorevole e tenera, ma non è COMPLEMENTARE.

Si sarà uscire allo stesso modo......
Infatti, quando sei uscito dal Padre, tu sei stato inconscio Anandas.

Ora tornerete ad Anandas Conscio. Fate attenzione a non confondere le mie parole. Sto parlando di come gli angeli amano anche sulla Terra, anche...





Ringrazio devotamente il Maestro dei Maestri per avermi insegnato a vivere il mio ANANDA e a portarmi al Maestro Spirituale.
Oggi noto come Maestro Kuthumi (Koot-Humi).

Non sono solo me, sono tutto quello che sono in me.
La mia Maestria lo devo esclusivamente a Dio in me e all' esempio di Dio in Lui, come discendenza e incarnazione viva del Padre: Gesù Cristo.

Da tutti i nostri maestri ashrams noi, Maestri Ascesi e Maestri Ascesi, diciamo nel presente ed eterno presente:
Grazie Gesù Cristo.

Il perdono era per noi e oggi è implicito nelle nostre Anandas. Perdono divino, Ananda divina.

Essere forte, si verrà! Sarete sicuramente venire, siete come il vero vitigno.
Se non fai parte con Lui, verrai. Vi assicuro, non importa quante sono le sindoni. Voglio assicurarti che sarà disponibile!

E ALONGIO CON IL MIO MASTER KUTHUMI MANTRALIZZheremo con STRENGH IN QUESTO ISTANTE, LAVORO SACRATO CHE VOI ATTRAVERO ATTENTAMENTE E NUMEROLOGICAMENTE ANALISI.
E con questa energia che io sarò in grado di fare ORA, TRE volte manterrò il "VENCERÉ" con me, che potresti essere sicuro che sarà ARRIVO al prossimo!

Io sarò sopra, sarò fuori, sarò fuori, sarò fuori, sarò fuori!

La Victoria è ora!

Grazie ora in silenzio Padre Amore per questa vostra incarnata opportunità.
Maestro Kuthumi

avatar
Admin
Admin

Mensajes : 686
Fecha de inscripción : 25/01/2010
Localización : Santiago - Chile

http://cinturonfotones.superforos.org

Volver arriba Ir abajo

Re: Le sette Iniziazioni Gerarchiche (Master Kuthumi); Il Messaggio della Croce e il Messaggio della Risurrezione (Sananda)

Mensaje  Admin el Lun Sep 04, 2017 6:38 pm

Il messaggio della croce


Ora mi appellerò alle mani.   Verde smeraldo.   al centro del cerchio, non tagliare il cerchio di energia, si danno l' un l' altro le mani....



Un quadrante verde smeraldo verde sferico molto luminoso nel cerchio gira da sinistra a destra, da sinistra a destra.  
Raggio di irradia i suoi raggi verso il plesso solare, in primo luogo e raggio verde verso il plesso.

Sentire la distensione del plesso, osservare come il raggio verde entra nel plesso da sinistra a destra, una fonte di energia curativa da sinistra a destra...



Visualizza ora il raggio verde, che andrà dritto al tuo cuore da sinistra a destra, il raggio verde al tuo cuore da sinistra a destra, pulendo profondamente, profondamente fino a vedere il tuo cuore bagnato in quella luce.... Verde smeraldo....

Visualizzare di nuovo il raggio verde che andrà dritto al tuo terzo occhio da sinistra a destra, pulendo profondamente, si sentirà calore nella zona.
Provare a visualizzare il quadrante verde ruotando da sinistra a destra.     Il raggio verde andrà direttamente al coronario, l' intera sommità della testa immersa nel verde smeraldo, in un movimento rotatorio da sinistra a destra.    Purificazione di piccoli cluster...

Palme in su, rilassando i muscoli, sentendo il mio amore....
Li sto bagnando con la mia aura.   Come vorrei che potessi sbiancare i vostri vestiti.   Come le auguro di capire il tempo.  Come vi auguro di non essere in attesa piangere.  
Il Padre mi ha detto:"Il tuo gregge è buono, ha un grande perdono karmico per il lavoro autonomo.   Lasciate che tutti fuggano, ma sono uniti dal vostro amore, e lo so perfettamente bene.

Lei ha completato una fase molto difficile a livello di gruppo, anche individuale.    Il mio gregge deve essere provato duro.   Poiché vi presenterò puliti davanti al Padre, bianchi.   E il fondamento del bianco è proprio il dolore trasmutato.

Ho sentito parlare della tua risata e del tuo pianto.   Ho saputo che tu mi ami profondamente, ma lo so prima, ti ho amato con pienezza, senza pretendere nulla.
Non ho mai rivendicato nulla per quell' Amore.
L' amore è dato senza chiedere nulla in cambio, altrimenti smetterebbe di essere.    Capisci?

Per questo motivo ho convocato tutti voi presenti.  Perché le tue lacrime mi hanno chiamato; i tuoi cuori hanno palpito di tuono.  Non permetterò mai che la sua chiamata sia inaudita.

Voglio che sappiate che sono sempre attento alle vostre supplicazioni.    Che la mia mano è in voi, ma che la mia mano non può fare il vostro lavoro, solo sostenervi dall' interno e dall' esterno, con il calore della luce con l' Amore.

Hai superato un test enorme, uno molto grande.   Spiegherò ora: negli ultimi due mesi terrestri i miei piccoli fratelli e sorelle, a La Tierra molte confraternite bianche, a prescindere dal nome, hanno dovuto salire sull' ultimo tratto, il più difficile per diventare finalmente capre e raggiungere la vetta.
Essere in grado di guardare in alto, vedere che il Cielo era sempre lì.

Anche quando hai iniziato a salire la montagna, il Cielo era sempre circondando te, perché il Cielo non è come disegna i bambini non è uno strato che è sopra, ma è uno strato che ti avvolge, fin da prima della tua incarnazione.
Il cielo è una dimensione, è vita!
Ecco perché è anche in te, sei il Cielo.



E' una prova di cui parlo, che è quasi finita.    Quindi devo mandarvi potenti pressioni interne esterne, tutte dirette verso il chackra cardiaco, per vedere come incorporare questo registro, per vedere come si percepisce il tempo del dolore, non solo della gioia.

E io l' ho visto camminare non più a brancolare, ma forse come se volesse essere abbagliato da qualche grande luce.  


E la luce è così grande che ti illumina, che a volte sei abbagliato in essa, e non si vede la realtà.    Non vedi tutto quello che hai ricevuto.  Non si assimila la profondità del soggiorno sulla Terra.    
Vedere gli occhi e ascoltare: Quando ci sono piccole associazioni, cluster di energia mal trasformata, mal trasmutata e quelle dosi o grappoli come granuli neri alloggiano nel cuore degli esseri umani.  
Che miglior amico, quale messaggero migliore del dolore.    Per venire a ripristinare il livello delle alte energie.


Potresti trasmutare il tuo dolore, forse, quei grappoli e il dolore non si avvicinerebbe più come un magnete, come un amico?
O forse si pensa che il dolore viene come un viaggiatore casuale, e scende su uno o l' altro.   Non pensate così.   Il grande divino messaggero del dolore si avvicina ad ogni cuore, ad ogni cuore quando è necessario ristabilire, per livellare energie che non sono correttamente allineate.

Ecco perché il dolore viene e lui è il tuo migliore amico....
Ci sono passi che è necessario trasmutare, posture, pensieri.    E' come un grande grido di battaglia.    
Sapete molto bene che quando una battaglia è stabilita tra due parti, in precedenza si gioca una tromba d' aria, come un avvertimento come un proverbio iniziato i fratelli di battaglia.      Il dolore è la stessa cosa.

È il grido di battaglia!
E quel grido ti chiede di essere pronto a salire.      È tutto solo per il tuo bene personale.

Allineando le forze piccole forze che possono ancora rimanere scure nel cuore, il dolore viene e inizia a bruciare duro.
Se gli presenti resistenza, brucerà e brucerà e brucerà e brucerà e il tempo passerà.   E avrete crisi, caos, molte confusioni, perché trasformerete quel dolore in braccia ardenti.     E brucerà, brucerà e brucerà e non sarà consumato.   Perché si resiste al dolore, il bruciore karmico del tuo cuore.

Ma se non resistete a questo dolore, se lo lasciate penetrare come una droga penetra.    Sappiamo che un' iniezione fa male in un primo momento, ma se non siete teso, il farmaco entra e perde in tutti i tessuti e dà guarigione interna esterna.

Il dolore è anche un' iniezione di energia.    Un' iniezione di energie ardenti, che viene introdotta che fa male all' inizio fa male.   Maggiore è la resistenza, maggiore è il dolore che fa male, maggiore è il dolore.

Ma quando si accetta il dolore come introduttore di livelli, di equilibrio, il dolore non devasterà, non porterà confusione alla mente.

Ripristinerà molte vite!
Ricorda Getsemani!      Ricordate la montagna!
Grande era il dolore in quel luogo, grande era il dolore....




Quando volevo togliere quella coppa da me, più grande era la pressione.   Ma quando ho accettato quel calice amaro, sapevo che la risurrezione era più vicina, molto più vicina.

Perché nel mio cuore, forse, quando smetto di resistere, quando smetto di pensare all' incomprensione dei miei fratelli... Pensare che la mia missione non sia stata utile, un errore grossolano da parte mia.

Ma io ero umano e pensavo come tale.    Stavo resistendo alla verità.    Non sapevo che l' incomprensione fosse ignoranza, ignoranza, ignoranza, ignoranza, ignoranza di La verità.





Ma quando la comprensione era, quando il Potere Divino scendeva, quando la preghiera diventava forte e potente.    Quando il Padre mi riversò le sue energie; quando mi bagnò con la sua Luce Creatore, quando sapevo che il mio dolore era una Croce.    Una giarrettiera magnetizzata nella mia risurrezione, sapevo che dovevo camminare inesorabilmente la crocifissione per essere finalmente libero.

Ecco perché non capite che quando arriva il momento della crocifissione dello Spirito, non dite più:"Padre a parte me questo calice.
Ma il contrario è dire:"Padre, sia fatta la tua volontà a me e mi faccia bere quel calice, per quanto amaro possa essere.     Capisci?


I transiti sono sempre duri, ma sono transiti alla fine non è una palude.    Allora perché volete rimanere in quella palude, stagnante, pensando come esseri umani, ragionare come esseri umani, sentendo come esseri umani quando si ha il potere celeste di uscire ed essere liberi...?

Quando hai il mio Amore, la mia dottrina, la mia conoscenza, una causa e un piano evolutivo imperturbabile.
Perché volete rimanere su un piano tridimensionale?     Può essere compreso?    Vi ho dato così poco?    Vuoi rimanere in questo caldo?

Siate liberi, ma non lottate contro voi stessi!

Lotta per bruciare l' antico del tuo, quelle sintesi che si ribellano perché è quella sintesi della tua personalità che ti vuole annientare.
Sono quelle voci che ti dicono:"Non posso, non posso, non posso, è impossibile.
È possibile perché sei libero, perché sei divinità, perché sei degli dei!

Niente è impossibile per Dio!    E Dio è nel tuo cuore, come una scintilla cristica è dentro di te.     Che cosa è impossibile?

Perché non strappi tutti i tuoi veli con sangue spirituale, e finalmente diventi libero?
E' tempo di andare!  

Cobrad......    Lei è stato segnato da tanti secoli di prigionia, cosa si aspetta ora?    Per continuare a ripetere un disco con una voce molto oscura, che dice:"Non riesco, non posso".

Chi lo dice?    Che cosa dice la voce?   Quando?  Come?   Perché?     Non è forse l' ombra che avete dentro di voi che parla queste parole?
Non è la mia Luce, non è la mia Parola!

Capisci che non è la mia Parola!  La mia Parola ti libera.   Capire, capire, capire.... Siate liberi!

È il mio insegnamento, non ascoltate i malvagi, ascoltate la Luce. È possibile perché sei libero!

Ci sono grandi bar che possono essere trasmutati, in questo momento.
Non bruciare il tempo invano, sta lasciando. Il tempo terreno sta andando e non sprecare il karma reale per favore.

Hai piena consapevolezza di ciò che sei, di ciò che devi essere.




Quando camminavo lungo il sentiero del Calvario, ascoltavo attentamente questo, cerco di comprendermi...
Tutto l' insegnamento è stato su quella strada, ascoltate bene oggi per voi ascoltare:

Molti mi hanno chiesto e chiesto a voi e a voi stessi: Perché Cristo è morto sulla croce?   Non capiscono, non hanno capito il messaggio della Croce.

Dal Calvario alla stessa Crocifissione, è come se dovessi mostrarvi tutti voi, a tutti sulla Terra ciò che dovreste soffrire, karma in ogni sofferenza, il peso del legno, le cascate, il beffardo, i tradimenti, l' infedeltà, la mancanza di Amore verso di me.

Bene, tutto quello che vi mostravo nella mia carne, tutto ciò che avrei dovuto essere sulla Terra.  E volete uscire da questo esempio.
Non c' è altro esempio e so che è doloroso.

Molti di voi hanno camminato attraverso Calvario.    Non vi siete chiesti, forse, perché sono caduto tre volte?   Qual era il simbolo delle tre cadute?  Quale?
Spiegherò:

Quando sono caduto quando il legno è diventato molto, molto pesante sulla schiena era forse come se avessi perso la fiducia nelle tue vite.
E voi siete caduti per quella mancanza di fede.    Questa è la prima caduta, la mancanza di fede.    Prestare attenzione.

Poi, prendendo coraggio e seguendo il Calvario così come nella vostra vita, portando di nuovo il legno, portando il karma, sono caduto di nuovo con grande peso, con
grande dolore spirituale.   Ho pensato che non potevo alzarmi.    E anche tu hai vissuto questo.

Tutti voi.    Di fronte a quel grande dolore, ricordatevi?      Grande dolore spirituale, che non avete mai pensato di alzarvi.    Ma era la seconda caduta, un' altra ancora mancava.

Questi furono i passi del discepolato, furono le prime iniziazioni, continuò il Calvario.
Poi, quasi senza fiato e senza forza, cadde per la terza volta.  
Più in quel terzo autunno qualcuno si avvicinava, accarezzando i capelli, rinfrescando le labbra e il legno è stato quasi rimosso da me.....


Qual è il simbolo in te?      Questo è il tuo presente.     È la crocifissione spirituale, è la tua terza caduta da cui, di cui se si sale e si arriva...
E si arriva a quella crocifissione con la testa tenuta alta e sopportare il dolore della croce, la lacerazione a parte della vostra carne spirituale.    Se si può sopportare questo......
Se si passa la terza caduta, allora siete venuti alla Verità, la Via.




Quando la mia carne era lacerata nello spirito e nel fisico.     Quando in me non c' era quasi più nulla, per le lunghe ore di tormento.
Bene, quando anche alzare la testa è stata una grande prova.     Quando anche respirare era una tortura, avevo la forza di guardare giù.  
La verità era lì chiaro, chiaro e molto chiaro.

La Verità era tutti voi che vi siete rimasti non protetti, senza comprensione.    E ho avuto misericordia, misericordia su tutti noi.   Perché lei deve aver sofferto molto come me.
Per poter sviluppare il Cristo interiore, siate liberi.

So che alcuni di voi sono risorti, e voi siete liberi perché avete passato tutto questo.
Lode a voi, quindi, la vostra libertà!

Ma so che alcuni di voi camminano ancora sulla Croce.   Qual è il modo?    Qual è il comportamento?   Cosa fare?  Vi spiegherò:
Cercherò di fare un' analogia molto dolorosa, ma capisco.

Quando il dolore era così acuto, ho chiuso gli occhi perché il tormento era tanto, interno ed esterno.   Ma quando ho chiuso i miei occhi, ho solo curato me stesso
miniera di tormento, solo la mia.

Ma quando ho potuto aprire gli occhi e guardarvi tutti là, una parte del mio tormento è scomparsa e ho avuto pietà... E peccato è stata la fuga del mio tormento.
Perché nell' avere pietà degli altri, nel mondo esterno mi sono dimenticato di me stesso, di me stesso e ho pensato a te.

E l' ultimo soffio della vita fisica non pensai a me stesso, ma a voi che eravate lì senza comprendermi.
Questo è quello che devi fare....

Non guardate il vostro tormento interiore, non guardare perché sarà più doloroso.    Riconoscere il tormento, sapere che è dentro, ma aprire gli occhi in modo chiaro.
E guardate verso l' esterno, c' è grande sofferenza, c' è grande dolore e avete la Luce del discernimento, per poter illuminare gli altri che versano le loro tenebre intorno a voi.

Che di voi è ora sulla croce, guardate verso l' esterno, dimenticare il suo tormento.   Amare, insegnare e collaborare e dare chiarezza ai frati.   E grande sarà il sollievo.
Vi confermo questo punto.   Grande sarà il sollievo.




Quando l' essere sulla Terra diventa....   Torturamenti, dolori, dolori, è travagliato, depresso, c' è un movimento interno che non sboccia ma che gira, gira, spegne l' avanzamento.

Ma il Padre si aspettava qualcosa da me, anche negli ultimi secondi della vita fisica!     Mi aspettavo qualcosa di grande da me, da suo Figlio.
E quando aprii gli occhi e vidi tutti quegli esseri, pieni di dolore e disperazione, ma anche di odio verso di me, di ribellione e di incomprensione.

Conoscevo alla fine del tempo che conoscevo chiaramente, conoscevo e capii il motivo della mia missione.   Lo sapevo in questo ultimo momento.  Ho capito l' amarezza del calice.
Ho bevuto con gioia e l' ho riversato fuori trasmutato in Misericordia per gli altri.    Quando ho capito questo nel mio stagista.    Ecco, ho dovuto dire:
Padre, tutto è stato consumato!

Ora, a quanto mi risulta, ho dovuto arrivare a questo punto.    E da lì sapevo, lo sapevo, non so come la mia missione sarebbe stata valida per un giorno, per qualche tempo, per qualche ciclo.
Per qualcuno per molti per pochi.    E in quell' ultimo momento ho avuto la gioia di morire, per tutti....

Ma ho dovuto capire e l' ho capito solo sulla croce, quando il tormento era molto acuto.    Per questo motivo, chi passa attraverso la Croce dello spirito, non focalizza le sue energie, non aumenta il suo tormento perché lasciar scorrere come raggi, e il tormento non sarà tale sarà un volo, sarà un piccione portatore che coprirà i cuori.

Sarà un viaggio molto energico verso l' esterno.   Sarà bruciare le cose, gettarle via e includerne altre molto più sublimi.

Quando siete sulla Croce, grandi cose sono in fiamme, grandi cose sono in fiamme, grande sintesi.    Ma solo quando sei sulla Croce, sai che brucia.
Bruciare senza distruggere voi stessi!

Per chi sta bruciando e distruggendo se stesso distrugge anche se stesso, perché sei come i soli come palle di energia.
Poi bruciare edificio!

Come quando si ottiene una ferita, quando il pus esce quando fa male e il pus viene fuori, c' è sollievo.   E quando esce il pus, energia riparativa che guarisce.    Che sta accadendo a voi ora, il pus è dentro e se centrate il tormento verso l' interno, si farà molto più male.

Fare un taglio radicale alla ferita!
Lasciate che la spinta venga fuori, e avrete sollievo e la guarigione di quell' energia guarirà e guarirà quella ferita.    Questa è la verità!   Vi chiedo di essere forti!

Negli ultimi due mesi tutto il mio gregge è stato sottoposto a screening, un crogiolo.    Ultimamente siete stati tutti nel melting pot.  E il crogiolo è il grande setaccio del Cielo che brucia senza distruggere.

Ma tutti uscirete da questo test illeso?    Attenzione!   Ho fiducia in te!     Credo nel tuo Amore, nella tua forza!
Le mie parole sono il vostro crogiolo e vi aiutano a bruciare quel karmico.

Posso solo parlarvi e amarvi, forse come adesso, ma non posso cedere a una nuova crocifissione.   E' la tua sola.

Ami la tua Croce perché tu stai crescendo molto sulla tua Croce.     Grandi strati sono gettando intorno a voi, dal dolore trasmutato, grandi strati.

Negli ultimi due mesi avete ricevuto infarto di cuore enorme, ecco perché state soffrendo.   Enormi scarichi dal Cielo, dalle Gerarchie angeliche.     Sono gli ultimi tocchi di aiuto verso l' Umanità, gli ultimi tocchi di aiuto verso l' Umanità, gli ultimi tocchi di...

Il chakra del cuore della Terra e degli esseri umani, l' intera razza, viene toccato.



Ecco perché il dolore sarà grande sulla terra, che sta cominciando a diventare sempre più pressante.    Per questo motivo lei è nella grande tribolazione non solo globale, ma individuale.

Ed è molto vero che le Gerarchie angeliche versano la loro potente energia, la loro induzione di Luce nel cuore dell' Umanità per far dissolvere, gli ultimi grappoli di energia oscura.    Queste sintesi che sono state lasciate agglomerate, in quanto il caffè viene lasciato nel filtro.   E' il tuo cuore, immagina la gomma, è il tuo cluster.
acqua nera e calda è l' induzione di energia luminosa.

E il caffè, quello che risulta dal tuo lavoro spirituale, capisci?
Chi lascia illeso da questa ultima prova dell' Umanità indossa già la tunica bianca e ha attraversato la riva e sarà strappato e accettato, nei mondi sacri non prima, non prima.

Quindi portare lo scarico più trasmutare, filtrare il caffè.    Essere finalmente liberi.   Diffondere questo messaggio a tutti i server della Luce.
Diffondere questa parola, diffondere questa irradiazione in forma scritta, in qualche modo.
Perché questa diffusione porterà la Luce nei cuori.

Diffondere la Parola!   Diffondere fuori!
Per tutti i luoghi dove c' è dolore, prendete queste parole.   È come il mio ultimo messaggio è l' illuminazione dello spirito.   È la parola del Cristo sulla terra.

Diffondete le mie parole, affinché possano portare sollievo ai cuori degli esseri umani!
E come avete avuto la comprensione e la Luce attraverso di essa, portateli dove il dolore è grande.  Qualunque sia la portata.

Moltiplicami!
Tagliare i rami e versare il vino!


È l' ultimo vino che la Terra beverà prima della crocifissione totale.   Confido nel vostro aiuto, confido che voi aiuterete i fratelli, confido che voi siete le mie capre.
Spill mio Luce!      Avete la piena autorizzazione dal Cielo e poi chi ha orecchie per ascoltare la Verità.
Tutto è chiaro e tutto è detto e quasi completato.

Ora riceverai una benedizione: se ti fidi di avere un Cristo interiore, se ti fidi pienamente della tua scintilla cristica, fai quello che faccio ora:
Benedici, benedici, benedici, benedici, benedici!
Tutti e tutti allo stesso modo.
Può guarire discendere su tutti!  


Lavorate con l' oblio di voi stessi e con il ricordo permanente che siete scintille cristiche.
Voi siete servitori della Luce, non potete fallire!

Il piano è finito quasi finito. Non dimentichiamo di rivendicare il servizio, la missione e l' amore.
La mia pace vi lascio, la mia pace vi do.

Predicare con esempi, perché senza di loro la fede è persa e claustrale!


avatar
Admin
Admin

Mensajes : 686
Fecha de inscripción : 25/01/2010
Localización : Santiago - Chile

http://cinturonfotones.superforos.org

Volver arriba Ir abajo

Re: Le sette Iniziazioni Gerarchiche (Master Kuthumi); Il Messaggio della Croce e il Messaggio della Risurrezione (Sananda)

Mensaje  Admin el Lun Sep 04, 2017 6:50 pm

Canale: Mirna Podestà
Ubicazione: Rio das Antas, Brasile, 2 dicembre, febbraio 1995.
Evento: incontro pubblico con Mirna Podestá ricevuto dalla mentofonia cosciente (Master Sananda parla attraverso il suo intermediario).
Fonte del documento: Archivio di Mirta Pérez Lavín, ex delegata in Cile del Centro per gli Studi di Fraternità Cosmica.
Trascritto secondo l' originale, dal nostro sito web.





Messaggio di risurrezione, dal Maestro Sananda

*Due temi di musica cromati in blu raggio con un potere vibrante molto elevato sono sentiti dal Maestro.   Al piano subconscio e al secondo al cuore.    La potenza di tale musica ha notevolmente aumentato la tensione vibratoria dei partecipanti.


Irradiazione

Amato.... cosa sentite?   Risposta.......
Pace......  Emozione.... Fame, ecc.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo....    Colui che ha ancora fame di Me sopravviverà nello spazio degli spazi (il suo spazio...).
Io sono in voi il grande vitigno vero che vi fornisce.

Tu sei I miei primi frutti, quelli che ho scelto molto tempo fa, non molto tempo fa.   Anime destinate al Padre per questa dura missione dell' ultima volta, in congiunzione con Aquile Cristiche.    Insieme ai discepoli, aspiranti e server mondiali.


Ma non dimenticatevi: siete anime che hanno sete di Me, fame di Me.   Una fame spirituale che solo io posso soddisfare in voi, come quella samaritana, quel lanciatore d' acqua pura che le ho rivelato, che era il Messia, il Cristo.

Così tu sei quando mi rivelo in te, in questa vibrazione del tuo cuore.   Quando sentite fame e sete di Me, quando venite stanchi di cercare la Mia Parola, allora siete lì nelle vostre verità reali e nonillusorie, quando mi cercate nel vostro cuore.

Il cuore affamato del discepolo che non sarà mai pieno di una Parola, che è pura acqua sorgiva della vita.

E tutti coloro a cui busserò alle porte e li aprirò, potranno partecipare al grande banchetto che Me mi annuncia, tanti secoli fa...

Non sei niente senza di me, ma lo ripeto: sei miei amici, sei anime che cercano di passare attraverso la "porta stretta", quell' imbuto oscuro che è il tuo inconscio.
Ecco perché avete poche paure, angosce, apparente tristezza, paura... Poiché siete in procinto di nascere, state per raggiungere la splendida luce di "ciò" che non intravedete.  


Se riuscirai a passare attraverso quella porta, otterrai in te la Coscienza di Cristo.
Amato, hai sentito parlare del mio Amore?    

Ma il mio Amore è l' Amore del Padre che lascio rimanere in Me, penetrare e rimanere in Me.   Ecco perché lo hai riconosciuto il Suo Amore, lo hai intravisto.    Non chiudere le porte di quell' Amore o soccomberete....





I miei amatissimi servitori di molto tempo fa, ora per sempre; ho molto lavoro per voi.   E' tempo di raccogliere le carni mature. Per di più, sollevo il mio
Amore che io possa rafforzare i vostri cuori nei vostri rispettivi compiti, servizi, ruoli e che con devozione vi prendiate cura di loro, in questo
L' ultimo momento dell' angoscia, del tremore e del terrore dell' inconscio collettivo.

I miei cari, le anime che non mi conoscono tremano tremanti con dolore e angoscia, ma tu devi "fare qualcosa" per loro.   Voi che mi avete conosciuto, dovete fare qualcosa per loro, da questi aerei della terza dimensione.


Il lavoro, il lavoro, il lavoro, il lavoro, il lavoro, la missione, le vie del Padre dove vi guido senza resistenza.  
Diffondete il mio Amore, diffuse la mia Parola.     E' ora che tu mi moltiplichi in quelle anime.

Allora: non si può mai rimanere ancora questa volta, mai!

L'"ordine di partenza" è già stato dato a molti servi che stavano preparando in questo momento, che aspettavano di conoscermi a fondo.
E venire a conoscermi, essere in grado di trasmettere ciò che è nei vostri cuori, che il mio Amore in voi.  Le tue lotte interne ed esterne sono finite.   Tutte le tue spine,
chiodi, schegge, uno per uno, prese dal cuore, dalla mente, dalle sfere mentali....


Tutto questo duro lavoro che hai fatto attraverso questo karma presente, e altri karma antico.
Quando quella lotta è finita, voglio che tu dia testimonianza in quelle anime e dica loro che è possibile amare.   Che Gesù ti ama che tu non sei solo, che non ti ho abbandonato, che io sto adempiendo la Mia promessa.


E' giunto il momento per voi di uscire come piccioni portatori qua e là, dove vi mando di offrire amore.   E quell' Amore che avete realizzato in voi stessi, per favore, vi prego anime mie di uscire dalle vostre anime, vittoriose nelle vostre trionfi personali.   Lasciate vigile il mio messaggio di Pace, di Risurrezione.  E quando ho posto davanti a voi anime che sono nel loro "gnashing dei denti", in quelle lacrime che piangevate, in quei "inferni" a cui siete scesi.


A che ti ho portato giù.... Altro, in quello che in quelli "inferni" da cui sei uscito con il Mio aiuto e con il Mio Amore....
In quegli "inferni" in cui hai bruciato vivo, affinché tu possa finalmente integrare la tua Anima con la redenzione.   Quando tutto questo viene trasmesso quando sei come quelli, miei Apostoli di vecchio che hanno accettato la loro angoscia, le loro croci....  
Coloro che non mi hanno rinnegato in se stessi, che si sono lasciati crocifissi fisicamente per Me, per Me, per Me, per il Mio, per il Padre.


Così sapete che oggi la lotta non è tra carne e sangue, ma tra Spirito e Spirito.
Tra gli Ospiti della Luce e gli Ospiti delle tenebre, che erano di stanza in te in proporzioni diverse.  Quelli che credevi di aver creato.
Più tardi avresti potuto dissipare quei Dark Hosts e fare la Luce dentro di te.

Quando il giorno passa di notte, dopo il terribile momento che intercede tra le tenebre più terribili e l' alba più luminosa.  Lì, ci sarà il momento della tua testimonianza in Me.

E io sarò presente fedelmente nelle vostre parole, perché non saranno le vostre parole.   Perché non saranno le tue, ma la mia.  più si darà l' esempio.
Perché ognuno ha il proprio esempio da diffondere, da diffondere a testimoniare.   Ognuno, ciascuno.....
Dirà delle sue lotte per le sue momentanee delusioni; dirà di quei momenti di terribili deserti.   Dirà delle sue cadute, del suo Golgota.

Parlerete delle tre cadute (della perdita della vostra fede).   Quando qualcuno ti ha dato "acqua da bere" e accarezzare i capelli, e si dirà che non sei mai stato da solo
e si dirà che la terza caduta, quando qualcuno "ha preso il legno" dall' alto... Quando qualcuno, qualcuno che ti ha amato profondamente, qualcuno ha preso il peso oscuro di
In passato, e grazie a questo, avete potuto raggiungere la vostra Crocifissione desiderosa di bere il calice amaro fino all' ultima goccia e alla fine essere risorto per diventare finalmente piccioni.
messaggeri del Padre, così direte.

Ma lo dirà anche nel momento che precede la risurrezione come nel Mio caso tuo.   Come nel mio caso, il vostro, avreste dovuto ricevere un "passo molto affilato".

Così che l' alchimia del sangue, quel sangue sporco che era dentro di te, del tuo sé interiore, potesse trasformarsi in acqua pura e limpida.  Come questa primavera che ora puoi offrire: testimonianza vivente delle anime croccanti e dormienti, capisci?




 


Ecco perché ogni Iniziato ha quasi finito la sua crocifissione....  Devo, devo, devo attraversare il vostro cuore fino alle profondità del vostro cuore come avete fatto in Me.   Così che in quel dolore acuto così acuto quando si è stato lasciato senza respiro... Perché quando l' asfissia spirituale era così denso, per quando si pensava che OGNI è stato così alto.
Quando pensavate solo che la LOZA DEL SEPULCHER sarebbe rimasta per voi.    

Nel tempo quei tre giorni e tre notti di buio profondo, all' interno del sepolcro (Iniziazione della morte apparente).    Avete ancora sentito il mio pitching ferito, anche....
E tu piangevi dentro, più il terzo giorno, come quella donna di vecchio che aveva fede in Me, che credeva in Me, che aspettava all' alba (anche prima dell' alba lì).


Vero Iniziato dopo la FINALE LAUNCHIA (come quella donna che ha assistito alla mia risurrezione), così cominciai a sentire che il cuore stava ricominciando a battere di nuovo, che tu stavi vivendo così vivo ma così vivo come non sei mai stato prima!  
Ma il cuore che ricevette il "passo finale" fu guarito da vecchie ferite così terribili, così profonde e dense, quasi impossibili da guarire.

Per questo avrei dovuto ferirvi in fondo al cuore.   DOVREBBE DOVREBBE DOVREBBE ESSERE I CARNI SPIRITUALI, IN SPIRITO E VERITÀ.
CHE QUANDO È PERCHÉ Dolore ACCOMPAGNA SEMPRE RISURRESSIONI....   SEMPRE.  
PIÙ PRIMA DI QUANTO PERCHÉ QUALSIASI ALCUNA ALCUNA ALCUNA CHE DEVE ESSERE TIPO DI LAVORARE.

Ma ci deve essere sempre il simbolo di quella donna che ha creduto in Me, affinché possa testimoniare una RICEZIONE CHE E' SPIRITUALE, REALE, VERO.



In quegli istanti, quando sentivi il tuo cuore battere di nuovo con tanta forza... Quando come quella donna sentivi la mia presenza... Quando anche lei non mi riconosceva perché avevo un' altra apparizione.    Quando non mi ha riconosciuto, come quando non mi riconosci nella Mia Amore nella Mia Verità, nelle mie suppliche nella Mia VIBRAZIONE.

Ma quando le dissi:"Donna, risuscitare dalla tua tomba, non piangere più perché io sono vivo come tu sei".
Questo è quando ha potuto vedermi.   E lì era presente la testimonianza della risurrezione e voleva toccare i Miei piedi in azione di benedizione e devozione.


E non gli ho lasciato che fosse in quell' atteggiamento:"No, non più in ginocchio", ho detto.   "Non più, tu hai lavato i Miei piedi; li hai lavati con le lacrime di tutte le età.
"Della tua solitudine rendi testimonianza della mia risurrezione....   Vai a dire al mondo che sono vivo come sei.   E dirglielo.... gli ditegli che io non ho piaghe come voi né li avete, perché credendo nella risurrezione avete creduto in voi stessi.             Queste erano le mie parole....


In quel sepolcro che era pieno di Luce (non di ombre).   La Luce della Risurrezione, infatti, aveva dissipato tutte le tenebre.   Tutte le forme di pensiero scuro.

CHE' S IL MESSAGGIO PER I MIEI CRUCIFICATI OGGI E PER I MIEI RISURGATI OGGI.   Registrare questo per sparare i miei cari.

"LA LUCE DISIPAINSCE TUTTI LA nebbia E L' AMORE, QUANDO SONO POSIZIONATI NEL CUORE DELL' UOMO, NON POSSONO ESSERE TUTTI TROVATI DALLA DARKNESS.   MAI, MAI, MAI".


Voglio che voi portiate questa irradiazione di Amore e Resurrezione proprio come avete fatto con il Messaggio della Croce.   Non più un messaggio della Croce, ma questo sarà il Messaggio della Risurrezione.   Per il mio crocifisso di oggi e risorto oggi, ripeto.
Affinché queste anime che oggi piangono così pietose nella loro vita oscura senza Amore possano crescere.    Nella loro terribile solitudine interiore, la loro mancanza di pace. Quando sono loro
Necessità di uscire da QUESTO CROSS TERRIBILE, TENERE I CARNI DI ALTRI COLLEGAMENTI DI ALTRI SUOLI, PER ESSERE ABILITATI A LIBERE CHE IL CROSS CROSS.

Allora gli esseri resuscitati devono andare.....      Devi andare con questo Messaggio di Pace, per dire loro che mi offro perché si attacchino di nuovo i loro pugnali a Me.....
Perché trasformerò i vostri pugnali in Luce.   Trasformerò le vostre lance in Luce.   Trasformerò tutto il dolore che mi avete dato in Amore per le vostre rispettive vite.     Ma io vi dico anche voi (e questo è il mio Messaggio oggi):

"Trasformerò in luce le tristi orecchie dei miei servi".

Quelli in cui tu hai immerso i tuoi pugnali in quelli lanciati, senza motivi apparenti.   Perché si sono anche offerti come ho fatto io, di essere
danneggiato da "un podio a tempo" nei vostri pugnali, nelle vostre esigenze di uscire dalle rispettive croci, per essere liberi.

Poi i cari, RICONOSCIUTI NEI MIEI SERVER PER QUALCHE SI EFFETTUA: IL TERRA E IN QUESTO RICONOSCIUTO SONO ANCHE, PRESENTE A FARE IL MIOSELF ESSERO IMMOLATO COME I, IN CROSSIA DI QUESTO NON CHE I MIELFANO.



Beh, se c' è il tuo riconoscimento nei pugnali che hai incastrato più e più volte nei loro cuori, nel "gettato" che hai offerto ai loro cuori addolorati, quando li esorto ad andare avanti con forza, attraverso le vicissitudini del cammino del Servizio.....

Se lo riconoscete oggi con l' Amore, vi dirò che siete risorti IN SPIRITO E VERO.    Che tu possa uscire nel mondo per proclamare il mio messaggio di Pace.
Perché avrei riconosciuto in quell' atteggiamento di riconoscimento al Server, l' Amore del Server verso di voi.   Un Amore che è stato offerto SENZA ASCORDARE PER RICHIEDERE.    Come vi ho detto nel messaggio della Croce.

Poi, in questo tempo in cui le aquile scendono insieme per essere crocifissi come prima, ma ora nello Spirito dai loro fratelli anima. Per i loro rispettivi greggi, porteranno sulla Terra la promessa di LETTING CRUCIFY "per un po'" dai "cardi".

È arrivato più tempo quando il suo gregge era pronto a "attraversare i loro rispettivi ponti", per presentare il suo gregge davanti a me e dire:".
"Maestro, ho fatto tutto il possibile per i miei fratelli".    Ecco, sarebbe il momento della FINALE RICERCA.    
Che le Anime avrebbero accettato per amore del Padre per amore di Me, per il rispettivo servo tuo Pastore sulla Terra.    
E quindi per Amore delle vostre anime, per renderle finalmente libere.


E in tutto questo verso il basso e verso l' alto scala di Emissari Divini, non importa il loro stato di coscienza non importa.    Su tutta quella scala che siete tentati, anime del Padre!   In modo che si può essere liberi, in questo tempo non tempo.     È quando chiesi ai miei Servi e Pastori della Terra:"Non più immolazioni.

Ora darete la Getta finale ai vostri greggi e chi accetta il "Gettare" me con Amore, dolore e pace sarà risuscitato, capite?


Ecco perché oggi le anime del Padre sono state risuscitate, perché si sono lasciate crocifissi, perché hanno lasciato che il loro Pastore terreno mettesse "la sua lancia" nei loro cuori.     Per estrarre da loro l' acqua finale della vita.    
E oggi presenterò davanti al Padre insieme al Pastore di questa Terra (della terra) due anime libere, un uomo e una donna...

Che si siano lasciati crocifissi dal loro Pastore e che finalmente mi abbiano riconosciuto in lei, attraverso l' acqua della vita, perché guidati dal mio.
Colui che adepto a cui farò pervenire mi accetta.   E se lo farà, accetterà il Padre Amore in se stesso.

Ed è per questo che dico all' Anima-Donna incarnata oggi, CHE È GRATUITA... Vai in pace di spirito verso la missione a cui ti ho affidato.  Dove il guru sta aspettando voi e il vostro lavoro missionario.      Vai in Pace di spirito, sorella secondo la volontà del Padre.     Per ora non ci sarà più sangue dal tuo cuore, ma acqua.     Perché tu hai riconosciuto il tuo Maestro nel tuo Pastore, e in me il Padre Amore.


E a voi, Alma-Male Soul, che ieri ho dovuto parlarvi... Oggi vi annuncio l' Anima Libera perché avete accettato la Volontà di Colui che è per sempre e sempre sarà.  In questo si accetta la sua Volontà
come un agnello gentile, tu mi accetti pienamente nel tuo cuore, apri le tue porte finalmente così chiuse da secoli, ora così aperte dal Reale Amore.
Oggi, quando vi sentite liberi da ogni schiavitù terrena, vi dico: tutto cambierà.   Le anime libere nella loro assoluta libertà non feriranno più nessuno, ma ameranno tutto e tutti
e la stessa cosa.

Perché sono liberi, perché non temeranno l' Amore del Padre, perché non temeranno l' Amore stesso nella propria vita.   Perché includeranno l' Amore nella loro vita, poiché l' Amore è diventato Causa e Forma.      Ecco perché oggi proclamo DUE DUE SOLO GRATIS!



Tu piccolo che hai pianto per loro per tanti e tanti secoli; oggi riceverai l' immenso Amore del Ringraziamento che non è più fatto d' Ingratitudine, di Spirito e di Forma.
Per questo motivo è Giornata della Risurrezione, per questo motivo dovete diffondere questo Messaggio di Pace, di Gratitudine.


Più precisamente mentre parlavo con loro, parlo anche con gli altri miei Iniziati presenti.    Coloro che sono lì di fronte al monte senza osare di lasciarsi crocifissi o guidare e lasciarsi inchiodare da quella lancia finale che conduce solo alla vita eterna.     Voi che siete presi dal panico da quella Lancia vi dite: lasciate che la Lancia entri nelle profondità del vostro cuore.   Fa male perché se ti ferisci alle profondità, alle profondità... Solo alle profondità, sarai in grado di rimuovere tutte le piaghe.

Non sanguinerete più, no.   Non sanguinerete più.    Poi, pecore iniziate e discepoli iniziati del Padre, vi dico, oso crocifissi voi stessi.
Che il tuo Pastore non ti faccia mai male, perché la discesa è per Amore per l' immolazione ma per la risurrezione tua.

Perché i Pastori sono già risorti, perché hanno saputo dare amore in altri tempi.    E se "sono tornati dai loro ponti" è solo per te, per te...

Per farvi immolato ancora una volta solo per voi stessi, come ho fatto io....     Allora, come puoi dire loro che non amano?    Che non amiate e non vi chiedete di dare l' Amore che non vi offrite nemmeno voi stessi?    

Inizia, quante altre lance tu tufferai nella loro "carne spirituale"?     Quanti altri?   Quando sarete e sentirete la trasformazione in una farfalla.  Quando, quando e quando.
Come quelle anime libere saprete riconoscere nei vostri interiori che vi guideranno attraverso l' Amore e la Pace, nonostante la vostra ossessionata ingratitudine, lo spreco, l' abbondanza nell' Amore e i vostri resti interiori vi farà volgere le vostre croci verso di loro.

E non vi restituiranno una Croce, ma vi restituiranno una Rosa.     Vedete la sublimazione dei loro spiriti?        

Vi offrirete loro un legno croccante, le vostre ferite e spine sempre più nei vostri atteggiamenti, rivive come il Messaggio delle aquile cristiche raccontato.       Nei vostri deserti li ferirete continuamente, nonostante i vostri rifiuti privati e privati.

Ma ripeto che i miei Servi non vi restituiranno mai con una croce sanguinante ma con un fiore profumato, in modo che possiate continuare la Via...

Essi assumeranno nel proprio interno e non Karmas ma Dharma di questo tempo, una % del karma di voi dei vostri karmas, in quei pugnali che avete attaccato alle loro schiene più e più volte.

Mentre stavo dicendo quel messaggio del 2 novembre 1990 ai miei Servizi, ho detto loro che avrebbero dovuto diventare CACTUS, perché avrebbero abbondante acqua in se stessi per autoapprovvigionarsi.

Più le spine sarebbe la rappresentazione della sua fermezza, in Non lasciarsi immersi fino al tempo giusto e necessario.   In quel messaggio ho anche detto ai miei Cactus Servers: prenderò le tue lacrime amate e le sublimerei nel mio interno, le porterò in forma di amore alle anime che lamentano, che non sanno di me anche se non mi hanno ascoltato.


Per questo motivo, servi, le sue lacrime non sono state vane.     Non pensate in questo modo, quando vi ho parlato all' epoca del dolore dell' impotenza, vi ho parlato di questo tempo in cui i vostri greggi e i vostri greggi avrebbero dovuto essere crocifissi e che queste crocifissioni vi avrebbero rivolto come se volessero toglierli.

Ma voi, prendendoli, prendendo l' albero della Terza Caduta, ricordate... servite quell' Essere Invisibile che avrebbe invisibile prendere l' albero dalla schiena dei vostri amati fratelli e sorelle, IN CHE 15% ASSUMPIO DEL LORO KARMS....

Ti ho detto che, ragazzi, piangeresti, ti ho detto che.    Più di quanto sarei presente per rafforzarla e per essere ferma sulla posta in gioco che nessun vento o tempesta potrebbe abbattere.    Poi i server, servitori, che hanno così lavorato, giustificano le lacrime il tuo immenso dolore.




Poiché so che avete amato questi cardi e non li considerate più tali.     Ma credendo nei vostri cuori, voi li considerate tutti ugualmente come fiori profumati, anche se possono essere fuggiti da voi più e più volte.

C' è la tua sublimazione, IN AMORE LE CARTE E CONSIDERANDO I FIORI.   Lì, là, valeva la pena le lacrime e le lacrime e tutto valeva la pena, tutto.

Perché la Luce dissipa tutte le tenebre, ricorda, ricorda, ricorda, ricorda, ricorda coloro che non sono ancora liberi, ricorda: come oggi sono arrivate due Anime, perché sono state guidate al 100% da Me...

Così sarete offerti dalla vostra pastorella a Me nel giorno del vostro cammino di risurrezione, e a mia volta vi offrirò al Padre, liberi senza ferite, senza croci....

Pronto a ricevere i vostri rispettivi ANANDAS, LE VOSTRE CONGRATUZIONI SUBLIME.
Poi i miei amati e quelli che arrivano alla fine della "Scala di Giacobbe", forse sei un gradino più basso di due tre (non importa...).

NON MAGGIORARE NEL QUESTO GRADO DI CONSCIOUSITÀ SONO VOI.       NON IMPORTARE QUALSIASI ALCUNA TUTTO NON È IMPORTANTE QUALSIASI LA TUA INITIZZAZIONE CURRENTE È, NON IMPORTANTE.

Ti chiedo solo di lasciarti guidare al 100% dai tuoi pastori e solo così arriverai, solo così perché questo è come...
CHE SARÀ GRATUITO, SENZA FONDI.


GLORIO DI DIOGGIO DI DIOGGIO IN ALTEZZA E NELLA VOSTRA CONSCIOUSNESS.
GLORIO DA DIO NEI TUOI Amati CALDI.

Ti spargo come i piccioni.   Vi spargerò come colombe quando sarete liberi, liberi, liberi, liberi!     Quando sai veramente del mio Amore e dell' Amore di cui ti conduce.

Quindi, per favore, diffondi questo messaggio di Pace ovunque tu vada, lo diffonda, lo diffonda, lo diffonda e lo diffonda quando viene irradiato.

Dove c' è dolore e desiderio di essere risorto DIFUNDIDO, DIFUNDIDO.

Il tempo è breve, ma è sufficiente.

Grande è l' Amore del Padre per voi.

Padre: La mistica Rosa Blu che vi ha annunciato in quella irradiazione del 2 novembre 1990.....
E' già espresso in Terra, perché è la proiezione del tuo Amore e tu comprendi come capisco io e come capiranno anche alcuni Iniziati.


HOSSANNA NELLE ALTEzze...
HOSSANNA NEL CUORE DI CUORE...

IL MIO ORDINE FINALE: ESSERE GRATUITO "PER IL GRANDE BANQUETTO".

"PACE, AMORE E GLORIA".


avatar
Admin
Admin

Mensajes : 686
Fecha de inscripción : 25/01/2010
Localización : Santiago - Chile

http://cinturonfotones.superforos.org

Volver arriba Ir abajo

Re: Le sette Iniziazioni Gerarchiche (Master Kuthumi); Il Messaggio della Croce e il Messaggio della Risurrezione (Sananda)

Mensaje  Contenido patrocinado


Contenido patrocinado


Volver arriba Ir abajo

Ver el tema anterior Ver el tema siguiente Volver arriba

- Temas similares

 
Permisos de este foro:
Puedes responder a temas en este foro.